Connect with us

Visti di lunga durata per le start-up tecnologiche

Visti di lunga durata per le start-up tecnologiche

Dubaistart

Visti di lunga durata per le start-up tecnologiche

Prosegue l’impegno del Governo per attrarre persone, capitali e know-how negli Emirati Arabi: novità in arrivo, questa volta, per chi ha idee e progetti innovativi. Verranno infatti rilasciati visti di lunga durata, ovvero di 5 anni, ai fondatori o proprietari di start-up tecnologiche, di qualsiasi nazionalità.

In questa prima fase, i visti saranno garantiti alle 100 migliori idee di start-up arabe. Ad annunciarlo Khalfan Belhoul, amministratore delegato della Dubai Future Foundation, in occasione del World Economic Forum sul Medio Oriente e il Nord Africa, che si è svolto la scorsa settimana in Giordania. “Gli Emirati Arabi Uniti possono diventare un laboratorio per il mondo – ha sottolineato Belhoul – ma, per far ciò, deve esserci un processo più semplice, per creare un ambiente attraente e incoraggiante per le aziende”.

I Residence Visa verranno rilasciati anche ai partner e fino a tre dirigenti per ogni società (familiari compresi), senza la necessità di nessuno sponsor: il visto sarà infatti legato direttamente alle singole persone. Per maggiori informazioni e per inviare i propri progetti, la Dubai Future Foundation ha creato una piattaforma ad hoc: Area 2071.

Secondo i numeri resi noti durante il World Economic Forum, circa il 20 percento delle 100 start-up più promettenti del mondo arabo hanno sede negli Emirati Arabi. Tra quelle finora selezionate, ci sono la prima piattaforma di investimento halal al mondo (Wahed, Uae); un’azienda biotech che usa il latte di cammello per sviluppare anticorpi (MonoJo, Giordania); una piattaforma dedicata allo sport e al calcio (Malaem, Bahrein).

E seguendo il trend del momento, gli Emirati Arabi, come annunciato in più occasioni negli ultimi mesi, hanno l’obiettivo di diventare un hub mondiale per la ricerca e lo sviluppo delle tecnologie, in particolare nel campo dell’intelligenza artificiale e della blockchain. Secondo CB Insights, azienda che opera nel settore degli analytics, l’impatto delle start up tecnologiche sulla società è destinato ad aumentare sempre di più: la mappa dei game changer che ha elaborato per il 2019, ha evidenziato come le società innovative abbiano il potenziale e siano destinate a trasformare in meglio le economie di tutto il pianeta.

L’esperienza maturata in anni di collaborazione con società multinazionali e un team di professionisti affermati nel campo della consulenza aziendale, ha creato Dubai Start. Siamo il punto di riferimento per chi vuole esplorare, conoscere e iniziare business in una delle più importanti capitali della finanza mondiale. La nostra offerta è strutturata in pacchetti con servizi trasparenti e prezzi competitivi, per le esigenze di ogni genere di business e attività.

1 Comment

1 Comment

  1. Andrea

    Maggio 2, 2019 at 21:12

    PER COME E DOVE SONO SITUATI GLI EMIRATI ARABI LA CEMENTIFICAZIONE NEL TERRITORIO E DI FONDAMENTALE IMPORTANZA RECENTEMENTE SO CHE POSSONO ESSERE PIANTATE ALCUNI TIPI DI PIANTE NELLO STESSO DESERTO CHE POSSONO DIVENIRE UN SOCCORRITORE CHE GIOCA SICURAMENTE LA SUA PARTE COSI SI PUO AVERE MODO DI CREARE UN EVOLUZIONE MODERNA DOVE E CONSENTITO DEGLI EMIRATI ARABI STESSI CON TUTTE LE NUOVE TECNOLOGIE

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Dubaistart

RSS Arabian Business –

WAM.AE News

Authors

Trends

Tags

To Top
it_ITIT
en_GBEN it_ITIT