Connect with us

Nuova legge: 50% di donne al Consiglio Nazionale Federale

donne

Lifestyle

Nuova legge: 50% di donne al Consiglio Nazionale Federale

Gli Emirati Arabi hanno un ordinamento politico particolare, a metà tra monarchia assoluta e monarchia costituzionale. Ognuno dei sette emirati è infatti governato da uno sceicco, che ha i poteri di un monarca assoluto sul proprio territorio, mentre il governo centrale della federazione è guidato da un Presidente (lo sceicco di Abu Dhabi), da un Primo Ministro (lo sceicco di Dubai), da 23 ministri e da una sorta di Parlamento, il Federal National Council (FNC), formato da 40 membri, per metà eletti – non però a suffragio universale, sono state 224.000 le persone votanti nel 2015 – e per metà nominati dal consiglio dei sette sceicchi.

Di ieri l’annuncio: in vista delle prossime elezioni, che si terranno ad ottobre 2019, lo Sceicco Khalifa bin Zayed Al Nahyan ha emanato una nuova legge per aumentare la rappresentanza delle donne nel Federal National Council al 50%. Con un invito rivolto a tutte le emiratine dai 25 anni in su (età minima per diventare membri del Consiglio): candidatevi.

Un altro passo avanti, dunque, verso la parità di genere nel Paese “per promuovere lo sviluppo politico e l’emancipazione femminile”, come ha riportato l’agenzia di stampa nazionale WAM. Ma non solo: la nuova disposizione ha anche l’obbiettivo, secondo quanto riportato dai media locali, di stimolare maggiormente l’impegno dei cittadini nella vita pubblica del Pese, rafforzando il ruolo del Federal National Council come entità di supporto del potere esecutivo. Questo organismo ha infatti il compito di aiutare il Consiglio dei Ministri a connettersi maggiormente con i cittadini.

Attualmente nove ministre donne siedono nel governo degli Emirati, circa il 22% fa parte del Federal National Council e una donna ne ha assunto la presidenza per la prima volta nel 2015 (la legislatura dura 4 anni).

E in attesa che comici la campagna elettorale (forse si vedrà perfino qualche cartellone in giro per i sette emirati), è arrivato il plauso della direttrice dell’Entità per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile dell’Onu per il GCC, Mouza Al Shehhi, che ha elogiato “il significativo sostegno fornito dalla leadership saggia del Paese per rafforzare l’emancipazione femminile su tutti i fronti e consentire alle donne di partecipare in molte aree”.

The Dubaitaly Press Team

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in Lifestyle

RSS Arabian Business –

WAM.AE News

Authors

Trends

Calendar

June 2019
SMTWTFS
« May Jul »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30 

Tags

To Top