Connect with us

Dubai Opera: arriva la Turandot del grande soprano Hui He

Dubai Opera: arriva la Turandot del grande soprano Hui He

Lifestyle

Dubai Opera: arriva la Turandot del grande soprano Hui He

Si apre con un grande appuntamento la stagione di settembre della Dubai Opera: a salire sul palcoscenico, nei panni di Turandot, è la star internazionale Hui He. La sua incredibile voce ha girato tutto il mondo e ora, per la prima volta, arriva a Dubai.

Co-produzione con il Grand Theatre di Shanghai, l’opera di Giacomo Puccini andrà in scena dal 5 al 7 settembre. Il soprano cinese ha già debuttato con grandissimo successo questo ruolo nel maggio 2019 al Teatro Comunale di Bologna e, nei prossimi mesi, lo porterà anche a Shanghai.

Hui He, dopo avere rifiutato ben venticinque volte in quindici anni il ruolo di Turandot, ha spiegato che adesso è pronta e artisticamente matura per affrontare questa sfida. Come ha dichiarato spesso il soprano, Puccini è uno degli autori più importanti per la sua carriera. Hui He ha cantato molte volte Tosca, Madama Butterfly (subito dopo Dubai sarà per la quinta volta alla Metropolitan Opera di New York nei panni dell’eroina accanto a Placido Domingo), Manon Lescaut e Liù.

Hui He, che genere di Turandot vedremo sul palcoscenico?
Turandot è una donna che ha chiuso il suo cuore, ma che scoprendo il vero amore si apre al mondo. E’ una donna decisa, ma alla fine si scopre la sua vera essenza che è quella di donna innamorata. Quello che ho cercato di fare è stato creare un personaggio sì forte e imponente, ma anche con un risvolto umano profondo e fragile. Nella musica ci sono tanti pianissimi e colori che meritano di essere cantati. La mia voce ha il dono di sapersi adattare al personaggio seguendo la musica e le emozioni che vi sono in essa.

E’ la prima volta che canta in Medio Oriente e a Dubai?
Ho cantato Manon Lescaut alla Royal Opera House Muscat, in Oman, ormai qualche anno fa, nel 2014, in una bellissima produzione importata dalla Deutsche Oper di Berlino. Tuttavia questa sarà la mia prima volta a Dubai, e sono entusiasta di incontrare un pubblico nuovo. Questa città è straordinaria e questo Paese ha una vita culturale molto intensa in cui l’opera lirica e il belcanto italiano stanno sempre più acquistando uno spazio importante. Il teatro dell’opera è bellissimo, moderno e sarà una gioia cantarci.

Come si è preparata per questo ruolo?
Musicalmente ho preparato questo ruolo in Italia con la mia coach, la pianista Cristina Orsolato. Conoscevo già l’opera, poiché ho cantato l’altra eroina dell’opera, Liù, e quindi ho fatto un lavoro molto attento su ogni parola e ogni accento drammatico. Ho rifiutato Turandot per oltre quindici anni perché il rischio era che venissi identificata troppo presto con questo personaggio. Ho debuttato il ruolo al Teatro Comunale di Bologna nel maggio 2019 con un bellissimo successo di pubblico e critica. Penso che ora sia il momento giusto per poterlo affrontare, ho raggiunto la sicurezza tecnica e la maturità artistica per poterlo cantare senza problemi e per poter creare un personaggio interessante e sfaccettato. Spero che il pubblico di Dubai possa apprezzare la mia interpretazione.

Che cosa si aspetta da un pubblico eterogeneo come quello di Dubai?
Sono felice di poter cantare per un pubblico eterogeneo, e forse nuovo all’opera lirica. Se solo una di quelle persone che verranno ad assistere alle nostre recite si appassionerà a questa straordinaria forma d’arte sarà, per me il più grande successo e soddisfazione. Spero davvero di poter regalare tutte le mie emozioni al meraviglioso pubblico e spero anche di tornare presto con altri meravigliosi ruoli e magnifica musica.

Per maggiori informazioni e per i biglietti:
Dubai Opera

 

Elisabetta Norzi arriva a Dubai nel 2008. Nata e cresciuta a Torino, dopo una laurea in Lettere Moderne si trasferisce a Bologna per un master di specializzazione in giornalismo. Qui conosce la realtà dell'associazionismo emiliano e decide di occuparsi di tematiche sociali. Entra nella redazione dell'agenzia di stampa Redattore Sociale, collabora per il Segretariato Sociale della Rai e per il gruppo Espresso-Repubblica. Giramondo per passione, comincia a scrivere reportage come freelance con un servizio sulla Birmania durante la “rivoluzione zafferano”, ripreso dalle principali testate e televisioni italiane. Dopo diversi anni come corrispondente da Dubai (Peacereporter, Linkiesta), fonda Dubaitaly.

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

More in Lifestyle

RSS Arabian Business –

WAM.AE News

Authors

Trends

Calendar

September 2019
SMTWTFS
« Aug  
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930 

Tags

To Top