Connect with us

Nuova legge sull’insolvenza: gli assegni scoperti

assegni scoperti

Dubaistart

Nuova legge sull’insolvenza: gli assegni scoperti

Da gennaio 2020 negli Emirati Arabi entrerà in vigore una nuova legge che depenalizza l’insolvenza delle persone fisiche. In parole molto semplici, il debitore, con l’aiuto di “esperti finanziari”, nominati dal tribunale, potrà mettere a punto un piano per estinguere i suoi debiti, in un massimo di tre anni, ed evitare quindi conseguenze penali.

E per gli assegni scoperti? Seppur la nuova legge non depenalizzi i “bounced cheque”, anche in questo caso non si rischia più il carcere. Se un debitore presenta istanza di insolvenza e il tribunale civile accetta di iniziare le procedure di pagamento, il debitore può presentare il suo “piano di pagamento” al tribunale penale per rinviare, interrompere o sospendere eventuali cause legali aperte. “Non verrà intrapresa alcuna azione contro il debitore – ha sottolineato Hussam Al Talhouni, consulente legale presso l’Ufficio del Ministro delle Finanze, intervistato dal quotidiano Gulf News – anche se il tribunale ha già preso una decisione in merito alla reclusione del debitore a causa di un assegno scoperto”.

La nuova legge, insomma, garantisce che non venga intrapresa alcuna azione legale contro il debitore, purché dichiari il suo stato di insolvenza e inizi il processo di pagamento dei debiti.

“Il Ministero delle Finanze – ha spiegato Younis Haji Al Khoori, sottosegretario del Ministero della Difesa, durante un briefing con i media – si impegna a rafforzare la stabilità finanziaria, sociale ed economica nel Paese attraverso quadri giuridici che aiutano le persone a rimborsare i propri debiti e ad assicurare che le istituzioni ricevano le loro quote finanziarie attraverso meccanismi trasparenti”.

Cosa dice la nuova legge

Intanto in questi giorni, sui quotidiani locali, è stata chiarita meglio la legge. Ecco i punti principali:

  • Se una persona ha contratto dei debiti e non può pagarli, può rivolgersi al tribunale civile nell’emirato in cui risiede, dichiarando il proprio stato di insolvenza.
  • Il tribunale civile nominerà uno o due esperti finanziari per mettere a punto un piano di pagamento a lungo termine e trovare un modo per estinguere i debiti.
  • Una volta avviato il piano di pagamento, i debitori non dovranno più affrontare azioni legali.
  • Dopo che tutti i pagamenti sono stati effettuati secondo il piano stabilito, qualsiasi procedimento penale a carico del debitore viene chiuso.

L’esperienza maturata in anni di collaborazione con società multinazionali e un team di professionisti affermati nel campo della consulenza aziendale, ha creato Dubai Start. Siamo il punto di riferimento per chi vuole esplorare, conoscere e iniziare business in una delle più importanti capitali della finanza mondiale. La nostra offerta è strutturata in pacchetti con servizi trasparenti e prezzi competitivi, per le esigenze di ogni genere di business e attività.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

More in Dubaistart

RSS Arabian Business –

WAM.AE News

Authors

Trends

Tags

To Top
it_ITIT
en_GBEN it_ITIT