“Catching up with the Far East”: la tavola rotonda sull’andamento dei mercati Asiatici

da Ott 20, 2022Business, Highlights

TRENDING

‘We the UAE 2031’: continua la crescita vertiginosa degli Emirati Arabi

Giunge di martedì 22 novembre, l'annuncio da parte dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, relativo al lancio di "We the UAE 2031" vision. Il nuovo piano strategico, in linea con quello relativo all'anno 2021, individua gli obiettivi di governo per il prossimo...

Emirati Arabi Uniti, come tutto ebbe inizio

Beduini, mercanti e pirati. Perle, incenso e datteri. E poi il deserto e il mare, da sempre spettatori silenziosi di incursioni, antiche carovane e flotte di esploratori. Su queste terre, oggi conosciute come Emirati Arabi, è approdato Alessandro Magno, hanno...

Con “Farfalle”, ITACA porta a Dubai un pezzo del teatro italiano

Il 19 e 20 Novembre prossimi, ITACA – Italian Theatre And Culture Association- presenterà al pubblico italiano di Dubai “Farfalle”, una commedia noir vincitrice dei premi “Hystrio- Scritture di scena 2015” e “Mario Fratti Award 2016”. Lo spettacolo andrà in scena...

EAU: al via il regime di assicurazione contro la disoccupazione

Al via il regime di assicurazione contro la disoccupazione volto a tutelare cittadini ed espatriati impiegati nel settore privato e nei dipartimenti del governo in caso di perdita del lavoro. Il nuovo schema offrirà sostegno finanziario per la durata di tre mesi in...

#maiunagioia: lo spettacolo tutto italiano va in scena a Dubai

Grande attesa per lo spettacolo teatrale  #maiunagioia ideato da Lamya Tawfik e Valentina Danubio, prossimamente in scena presso The Junction, Alserkal Avenue, il 28 ottobre e il 4 novembre 2022. Noi di Dubaitaly abbiamo intervistato Lamya e Valentina per saperne di...

Rivoluziona il tuo shopping con Restyle

Uno stile di vita, un movimento sociale ed individuale per gli amanti della moda, ma sensibili ed attenti all’impatto ambientale del consumismo di massa. Restyle nasce sull'impronta del mercatino dell’usato in perfetto stile italiano: pezzi unici, selezionati ed al...

Legge sul Copyright: quella degli EAU tra le più rigide al mondo

Il trattamento di dati, contenuti e proprietà intellettuale negli Emirati Arabi Uniti non va preso alla leggera. Il Paese dispone ad oggi di uno dei regolamenti copyright più rigidi al mondo. Questo, al duplice scopo di proteggere i diritti dei marchi internazionali...

Nuovo sistema visti di residenza in vigore dal 3 ottobre

Entra in vigore, a partire dal 3 ottobre, il nuovo sistema visti degli Emirati Arabi Uniti. Nel mese di aprile gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato importanti modifiche al sistema dei visti che entrerà in vigore da lunedì 3 ottobre. Come annunciato questa...

Intervista all’On. Enrico Nan, candidato per la circoscrizione Africa-Asia-Oceania-Antartide

“Maggiore rappresentanza per gli italiani all’estero per sentirsi più in Patria”. Da qui l’intento di ripristinare il Ministero degli Italiani all’Estero, già abolito dalla sinistra Prodiana. È questo l’obiettivo del programma dedicato alle comunità italiane nel Mondo...

Elezioni politiche 25 settembre 2022: come si vota?

Per la prima volta dopo la riforma del 2020, che ha modificato gli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione riducendo il numero dei deputati da 630 a 400 e dei senatori da 315 a 200, domenica 25 settembre dalle 7:00 alle 23:00 i cittadini italiani saranno chiamati alle...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Si è conclusa nella mattinata di mercoledì 19 ottobre, la tavola rotonda dal titolo “Catching up with the Far East” organizzata ed ospitata dagli uffici Kelmer Group di Dubai.

Una kermesse che ha visto imprenditori, esperti del settore e rappresentanti delle Camere di Commercio asiatiche discutere dei principali mercati del Far East e del potenziale da questi esercitato nei settori più innovativi. 

Tra gli ospiti-relatori in presenza, Giacomo Marabiso, Managing Director della Camera di Commercio di Singapore. In collegamento, Tran Thanh Quyet, Segretario Generale della Camera di Commercio Vietnamita, Sergio Boero, Presidente della Camera di Commercio nelle Filippine ed il Vice Presidente, Buster Allersten, ed il Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana in Thailandia, Federico Cardini.

Presidenti e Segretari Generali degli enti camerali hanno condiviso con i partecipanti l’esperienza maturata sul territorio di loro competenza e le conoscenze acquisite negli anni di attività a supporto del sistema imprenditoriale italiano.

Differentemente da quanto avvenuto negli Emirati Arabi, il cui periodo di contenimento alla diffusione dell’epidemia da COVID-19 è stato contrassegnato da un’immediata riapertura e ripresa economica, nei Paesi del Sud Est asiatico la ripartenza dei mercati, in forte  contrazione nel periodo pandemico, è avvenuta piú gradualmente. 

Settori fortemente colpiti nell’area dell’ASEAN quali quello del turismo, per via della chiusura delle frontiere e quello agricolo, in ragione della mancanza di materie prime, hanno ora ritrovato slancio facendo risultare i Paesi del Sud Est nuovamente attrattivi per gli investimenti esteri.

Nello stato di Singapore, ad esempio, spiega Giacomo Marabiso, i flussi commerciali ad oggi registrati si rivelano persino più consistenti dell’era pre-covid confermando così  la posizione di Singapore come hub principale del Sud-est asiatico. Incentivi ed introduzioni di Visa specifici per attrarre manager dei settori più innovativi hanno ulteriormente aperto le porte agli investimenti nella capitale asiatica del tech.

Saldo positivo anche per l’economia di Hanoi grazie anche alle recenti manovre governative volte a supportare aziende vietnamite e straniere che operano sul territorio. Stando alle ultime statistiche, il Paese registra una crescita del PIL del 8.3%, un aumento nella produzione e negli scambi commerciali. Il Vietnam, viene ricordato durante il panel, è attualmente al dodicesimo posto nella classifica dei paesi esportatori di beni in Italia.

Possibilità di ampi investimenti poi, anche nelle Filippine che, nel periodo post-pandemico, guardano alla sostenibilità, allo sviluppo e alla crescita energetica. Diversificazione ed introduzione di politiche “green”, implementazione di tecnologie ed energia solare, dunque, al centro dell’agenda politico-economica di Manila per il 2040. 

Il forum di aggiornamento sulla situazione economica e finanziaria dell’Asia del Sud si conclude poi con previsioni di ulteriore crescita anche per la Thailandia: un’economia matura che si apre ora al settore del meditech e a quello aeronautico fornendo significativi incentivi agli investimenti.

Articoli correlati

Share This