Investire nell’Immobiliare a Dubai: rischio o opportunità?

da Giu 7, 2021Business

TRENDING

Toscana Promozione Turistica: Roadshow Emirati Arabi-Oman 2024

Nel suggestivo scenario della capitale emiratina di Abu Dhabi, in data 8 gennaio 2024, Toscana Promozione ha dato inizio ad uno straordinario roadshow di promozione del territorio, con il prezioso supporto del Tour Operator italiano Tourmeon, che da anni collabora...

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai! 

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai!   Se sei un orgoglioso proprietario di una residenza a Dubai, allora non puoi permetterti di perdere l'opportunità della Stagione Alta con The Smart Concierge! The Smart Concierge...

Gli EAU annunciano le regole sulla tassazione degli investimenti immobiliari

Le regole fiscali degli Emirati Arabi Uniti e l'immobiliare Il Ministero delle Finanze ha annunciato le regole sulla proprietà in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Queste stabiliscono i casi in cui le società straniere e i proprietari di immobili residenti all'estero...

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai. Prima tappa negli Emirati Arabi per la Venere influencer protagonista della nuova campagna del Ministero del Turismo ed ENIT. Nella nuova comunicazione, accompagnata dal claim “Open to...

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

Parte il countdown per l'inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai. Le porte dell'attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d'arte Foundry Downtown di EMAAR. Ad...
Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Il Mercato immobiliare di Dubai, negli ultimi anni, ha toccato vette altissime e baratri profondi. Ci sono connazionali che hanno fatto, letteralmente, fortuna, ma altri che ci hanno rimesso sensibilmente. Così, a pochi mesi dall’apertura del tanto atteso Expo, in un momento storico che, ci auguriamo tutti, sia molto più vicino alla fine, che non all’inizio, della pandemia, con l’economia finalmente in ripresa, le domande sull’opportunità o meno di avventurarsi in un investimento immobiliare in questa città e, in caso affermativo, verso cosa orientarsi, si susseguono sempre più frequenti.

Per fare il punto della situazione e capire come realmente stiano le cose, abbiamo chiesto il parere a un esperto, Alessandro Ventura, agente ufficiale Emaar.

Qual è la situazione corrente del mercato immobiliare a Dubai? 


“Ormai è sotto gli occhi di tutti: a partire da dicembre 2020, il real estate a Dubai è esploso.

I primi 4 mesi del 2021 riportano un balzo del 51% nelle transazioni e del 72% nei volumi.

La decisione di tenere sempre il Paese aperto ha contribuito ad attirare sia nuovi residenti che nuovi investitori, e proprio questi ultimi, nei primi 4 mesi dell’anno, hanno investito nel mattone per il 65% del totale. I prezzi hanno toccato il fondo sei mesi fa, dopo di che hanno iniziato a risalire, cosi come gli affitti. La gestione rapida del processo di vaccinazione, le nuove aperture in termini di visti e il tanto atteso Expo2020, ormai alle porte, contribuiranno ad aumentare questo trend positivo e prevedo, per Il Dubai Real Estate Market, due anni di boom assicurato. Che sarebbe un peccato non sfruttare”.

Quali sono i tuoi consigli per chi sta pensando di investire in un immobile?

 “Innanzitutto di fare presto, sia per sfruttare il cambio favorevole sia perché, questi famosi payment plan – (piani di pagamento dilazionati, NDR) – offerti dai costruttori, non credo dureranno in eterno. Ho già visto alcuni progetti in forte domanda eliminare le possibilità di handover payment plan oppure aumentare i downpayment (gli acconti). In secondo luogo ricordo che la città è cresciuta molto, sono stati sviluppati nuovi quartieri e nuove aree molto interessanti: gli italiani, storicamente, amano molto Dubai Marina, ma fossilizzarsi solo su questa zona potrebbe rivelarsi controproducente”.

Parli di nuovi quartieri: a quali ti riferisci, nello specifico? Cosa consigli di prendere in considerazione?

“Naturalmente dipende sempre dal budget a disposizione. Personalmente io sono un amante di Downtown, il vero centro della città, la zona attorno al Burj Khalifa, alle fontane danzanti ed al Dubai Mall.

Questa community è oramai in fase di ultimazione, nel senso che sono rimasti liberi solo un paio di plot da costruire, dopo di che i prezzi si alzeranno sensibilmente. Naturalmente anche qui ci sono alcuni progetti in fase di costruzione più o meno avanzata, con prezzi di entrata a partire da 400 mila euro a salire.

Mi piace molto naturalmente il famoso Emaar Beach Front, già aumentato di prezzo del 20% e dove, purtroppo, rimane poca disponibilità.  Questa nuova area andrà in forte competizione con Dubai Marina nei prossimi anni.

La vicinanza a Downtown, la posizione strategica, la presenza del canale ed il fatto di essere un professional working hub, rendono interessante anche Business Bay, dove però il progetto va scelto con grande attenzione: alcuni sono assolutamente meritevoli, altri decisamente meno.

Se, però, dovessi scommettere su una community in particolare, direi Dubai Creek Harbour, interamente sviluppata da Emaar.

I valori sono attualmente sottostimanti, ma, ne sono certo, ancora per poco.  Questa community nasce intorno alla nuova Creek Tower, progettata da Calatrava, della quale, per ora, esistono solo le fondamenta, ma già sappiamo che diventerà una specie di torre osservatorio, probabilmente con un paio di ristoranti, ma nessuna residenza. Una mega “antenna”, insomma, più alta del Burj Khalifa, quindi la nuova costruzione più alta al mondo, caratterizzata da straordinari giochi di luce. Ma adesso vi racconto un aneddoto divertente! Anche in Arabia Saudita stavano costruendo “la torre più alta al mondo”, la Kingdom tower, ma sembra che abbiano fermato i lavori in attesa di conoscere l esatta altezza del progetto della Creek tower per poi superarla! Vedremo quale dei due Paesi la spunterà, ma certamente, quando la Creek tower sarà, non dico già terminata, ma anche solo iniziata, i valori immobiliari della zona, sia dei grattacieli già terminati ed abitati, sia di quelli in costruzione, saliranno almeno del 30%.

Per maggiori informazioni:

http://www.dubaiassetstrategy.com

Articoli correlati

Share This