Non esiste solo Expo: l’Italia guarda al futuro energetico a WETEX Dubai

da Ott 7, 2021Business, Highlights, News

TRENDING

Il lusso italiano conquista il mercato immobiliare di Dubai

Il mercato immobiliare di Dubai sta attraversando un periodo di forte crescita, ben al di sopra le aspettative degli analisti. Nel 2021, l’Emirato ha registrato vendite totali pari a circa 23 miliardi di euro. Ma è nel lusso che Dubai spadroneggia. Nel primo...

A Dubai quinoa, salicornia e altri superfood si coltivano nel deserto

L’aumento delle temperature e gli eventi meteorologici estremi provocati dai cambiamenti climatici in corso stanno mettendo sempre più in difficoltà l’agricoltura e interrompono sempre più spesso la catena di fornitura del cibo. Eppure la popolazione mondiale è...

Imprigionate nel loro corpo, destinate a una disabilità totale. Ma le cose potrebbero cambiare… Ottobre è il mese della consapevolezza sulla Sindrome di Rett

I bambini con disabilità o bisogni speciali sono, prima di tutto, comunque bambini! Ai vostri figli non dite “non guardare”, ma “fagli un sorriso” o “vuoi salutarlo?” Un sorriso o un saluto possono significare enormemente più di quanto non crediate! (Benedetta Pasero)...

Carrefour City+: a Dubai il primo negozio senza casse del Medio Oriente

Dopo gli Stati Uniti, l’Europa e l’Asia, anche Dubai ha ora il suo primo supermercato senza casse. Inaugurato il 6 settembre 2021, il nuovo Carrefour City+ compatto e high-tech ha aperto all’interno di uno dei principali centri commerciali di Dubai, il Mall of the...

Davide Rampello e la bellezza che unisce: dalla Grecia antica ad Expo2020

Connecting minds, il tema lanciato da Expo 2020, sfida riflessioni ed interpretazioni: cosa, a dispetto delle differenze etniche, culturali, sociali e di genere lega ed avvicina? Cosa è che ci annoda gli uni agli altri seppur separati da distanze e confini?  Popoli e...

Tra connettività e trasporti, l’Italia costruisce un ponte solido con Expo 2020

Ci siamo. Finalmente siamo giunti alla tanto attesa apertura di Expo 2020 Dubai. Nelle settimane precedenti vi abbiamo raccontato di come l’Italia si stesse preparando a questo appuntamento di importanza mondiale attraverso le storie di alcune delle imprese italiane...

Expo Dubai: inaugurato il Padiglione Italia. Regione Lazio tra i protagonisti

Grande successo per l’inaugurazione del Padiglione Italia all’Expo di Dubai: “il padiglione più visitato durante la prima giornata di questa Esposizione Universale” ha specificato il Commissario Straordinario Paolo Glisenti. Una superficie di 3500 metri quadri per 27...

I Padiglioni di Expo2020 in pillole alla preapertura della Fiera mondiale

Da diverso tempo a questa parte ne abbiamo sentito parlare quotidianamente, ne abbiamo seguito i passi e sbirciato le foto.  Ora, in attesa dell’apertura ufficiale Expo 2020 ha avviato la fase di rodaggio effettuando, con preaperture al pubblico, i test di routine per...

NYU Abu Dhabi: “l’università del futuro” festeggia un decennio di eccellenza

Se si tratta di eccellenze nel mondo Arabo non si può non parlare di NYU Abu Dhabi (NYUAD). Nel giro di 10 anni, questa università fondata con il benestare di sua altezza reale Khalifa Al Nahyan, è riuscita a diventare una delle più prestigiose e selettive al mondo....

Traduttore freelance o agenzia di traduzioni… quale è la scelta migliore per la tua attività?

Quante volte ci siamo ritrovati ad aver necessità di tradurre documenti ufficiali? Documenti di viaggio, di residenza o transazioni, il processo di traduzione ci impone di ricercare la figura più adatta alle nostre esigenze: un abile traduttore freelance che ci...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Con l’apertura di Expo Dubai, l’attenzione mediatica si è riversata completamente sul mega evento che intratterrà residenti e turisti per i prossimi 6 mesi. Ma se c’è una cosa che non rientra nella mentalità vincente degli Emirati Arabi è quella di attendere la fine di un’esposizione prima di iniziarne un’altra. E infatti, proprio in questi giorni, in concomitanza con Expo, si sta tenendo al Dubai Exhibition Center la fiera WETEX, incentrata sul settore energetico. 

Piccola curiosità: il Dubai Exhibition Center è situato a pochi metri da Expo, nel cuore del distretto 2020 che sorgerà come zona multiuso al termine dell’esposizione universale. Si può dunque intendere l’evento WETEX come un vero e proprio test per valutare l’attrattività di questo nuovo centro urbano. Anche se, osservando l’affluenza e l’interesse che ha suscitato WETEX, appare tutt’altro che una prova.

Con la partecipazione di oltre 1200 aziende provenienti da 55 paesi diversi, WETEX si pone come obbiettivo quello di immaginare il settore energetico del futuro, con un focus sulla sostenibilità ambientale. Non a caso, i tre temi su cui ruota l’intera esibizione sono l’energia rinnovabile, la green economy, e le smart cities

Temi che abbiamo sentito ripetere più e più volte, specialmente in tempi di Expo. Forse, è proprio per questo motivo che l’esibizione sponsorizzata non che meno che dalla Dubai Electricity and Water Authority, ha assunto un piglio più pragmatico del solito. L’obbiettivo dichiarato all’inizio della tre giorni è di utilizzare questo evento non solo per esibire le innovazioni delle varie aziende, ma anche e sopratutto per stringere accordi e costruire partnership che possano svilupparsi nel corso degli anni a venire sul territorio emiratino. Sotto questo punto di vista, la presenza di sua altezza Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, capo del consiglio energetico di Dubai, assume un significato ancor più importante.

Ma come si presenta il nostro paese a questo evento sul futuro energetico degli Emirati? L’Italia è uno dei dieci paesi con il proprio padiglione nazionale, e porta con se una cinquantina di aziende selezionate per il loro approccio innovativo verso la produzione di energia pulita e rinnovabile. 

Una delle regioni italiane più rappresentate è il Friuli Venezia Giulia, che sta finalmente vedendo riconosciuti gli sforzi messi in campo tramite il Piano Energetico Regionale che negli ultimi anni ha visto un settore in forte espansione nell’asse strategico Pordenone-Udine. Nei prossimi mesi, il Friuli Venezia Giulia porterà ad Expo una decina di imprese specializzate nel settore della green economy, mentre a WETEX sono già presenti le prime due aziende friulane: Seltek e Carbon Composite.

È importante sottolineare come WETEX è il primo evento negli Emirati in cui il nostro paese viene sponsorizzato da Promos Italia, un’agenzia per l’internazionalizzazione delle imprese italiane all’estero nata per esportare e promuovere tutto il meglio del made in Italy. Gli Emirati rappresentavano da tempo un mercato target per Promos. Il nostro paese infatti, ha registrato scambi commerciali con gli Emirati pari a 3,5 miliardi nei primi 6 mesi del 2021 – una crescita del 41,4% rispetto a solo un anno fa. 

Promos punta a diventare un punto di riferimento per le aziende italiane nel mercato emiratino, anche dopo il termine di WETEX. Sono infatti già presenti altre iniziative per far apparire le aziende italiane ad alcune delle più importanti fiere di Dubai come la Specialty Food Fair e il Downtown Design. È dunque evidente come i settori che Promos punta a sponsorizzare siano in via d’espansione e tengano conto non solo del settore energetico ma anche di quello del food, dell’arredo, e del design. Sempre nei prossimi mesi, Promos inaugurerà il progetto Italian Food Days @ Expo, che vedrà l’esposizione e la vendita di prodotti alimentari italiani. 

Insomma, una serie di notizie che sottolineano lo sforzo congiunto delle nostre istituzioni e agenzie all’estero per far si che le imprese italiane possano non solo entrare in un mercato in forte crescita ma anche permettersi di giocare un ruolo chiave nello sviluppo degli Emirati in tutti i settori d’interesse.  

Articoli correlati

Share This