Nuovo progetto immobiliare a Dubai: SLS Hotel&Residence

da Mag 3, 2021Business

TRENDING

Cinque porzioni di ortofrutta per una vita longeva? Arriva la conferma di Harvard

Non è solo un detto: consumare cinque porzioni tra frutta e verdura ogni giorno fa veramente bene al nostro corpo. Non tutta l’ortofrutta è uguale e non basta questo per lavarsi la coscienza da altri vizi, certo è però che consumare con costanza cinque porzioni...

Investimenti immobiliari a Dubai: Missoni firma un nuovo grattacielo a Business Bay

ll mercato immobiliare di Dubai si conferma più che mai attivo ed in fibrillazione. E’ stata da poco lanciata una nuova torre residenziale brandizzata Missoni, noto marchio dell’alta moda italiana.   Se volete Investire in immobili a Dubai e cercate qualcosa di...

Padova, tesoro dell’umanità, ora riconosciuta dall’UNESCO

“Dopo aver attraversato in pieno sole il giardino dell’Arena entrai nella cappella di Giotto, dove l’intera volta e gli sfondi degli affreschi sono così turchini da far credere che la radiosa giornata [...] sia venuta per un attimo a porre all’ombra e al fresco il suo...

Italy Muslim Friendly da il via all’internazionalizzazione delle imprese calabresi in Medio Oriente

Nasce in Calabria l'Italy Muslim Friendly, il percorso di ricerca scientifica sull’internazionalizzazione delle imprese calabresi nei mercati arabi-musulmani e di collaborazione, studio e formazione per giovani laureati calabresi e al loro affiancamento alle tante...

Alimentazione in estate: come gestire la dieta per combattere il caldo?

Ormai tutti sappiamo che la dieta può aiutarci in davvero tante cose. Sappiamo del suo potenziale nella cura delle patologie, del suo potere in ambito di prevenzione per altre e dell’aiuto che può dare nella terapia farmacologica in altrettante. Ma oltre al benessere...

Arafah day e Eid Al Adha: perchè l’Islam festeggia

Nella cittadina di Mina, a pochi chilometri da La Mecca, si trova una piccola collina nota come “Monte della Misericordia” e nel giorno di Arafah che precede la grande festa dell’Eid al Adha (la festa del sacrificio) i pellegrini si riuniscono in preghiera dall’alba...

Arts Club: Da Mayfair a Dubai

“C'era una volta il sabato sera all'Arts Club, un luogo affollato di scrittori e artisti che si ritrovavano per rilassarsi dopo il lavoro” Al 40 di Dover Street, nel quartiere Mayfair, una caratteristica townhouse del XVIII secolo ospita il salotto per eccellenza di...

Fatima bint Mubarak Women Center, un passo in più verso l’emancipazione delle donne

Contribuire ad un ambiente favorevole alla realizzazione delle donne, sensibilizzare l'opinione pubblica sui ruoli di genere nel mantenimento della pace e migliorare lo status della donna attribuendole ruoli  decisionali all'interno della società araba. Sono questi...

L’ascesa di Dubai: il villaggio di pescatori divenuto impero commerciale del Golfo

Molto prima di trasformarsi nella “Manhattan d’oriente” e prima ancora di divenire il frutto della visione di un solo uomo, prima del petrolio e di essere definita dallo stesso Sceicco “Dubai ink”, la città emiratina era un piccolo insediamento di case arish e...

Qasr Al Watan, il luogo in cui si parla di futuro preservando la storia

Riflette al sole come una perla, la stessa da cui tutto ebbe inizio più di 7000 anni fa e che poi fece la fortuna della costa del Golfo, di Dubai e di Abu Dhabi.  Si colora d’oro al tramonto quasi come se non fosse fatto di granito ma di sola luce. Il bianco ed il blu...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Ha aperto il grattacielo nuova icona della città:

75 piani, 254 camere d’albergo, 321 di hotel apartment, 371 residenze e due infinity pool tra le più alte del mondo. Parliamo di SLS Hotel&Residence, il nuovissimo grattacielo di lusso appena inaugurato a Dubai, disegnato dai pluri-premiati architetti Aedas e arredato da Paul Bishop. In appena due settimane, complice la vista mozzafiato che si gode dalla sua lobby al 71esimo piano, è già diventata la nuova icona della città, l’ultimo “must go” di grido che attira celebrità, “influencer” e vip sia “locali” che in vacanza.

Ubicato tra il Burj Kalifa e il distretto finanziario DIFC, nel quartiere di Business Bay, l’SLS Hotel&Residence è il primo 5 stelle lusso “Miami style” di Dubai, un edificio dal design innovativo che punta a una clientela assolutamente esclusiva: la facciata a nido d’ape, composta da moduli ruotati ognuno di 45 gradi, su 4 diversi assi, permette di godere appieno di una vista eccezionale, garantendo, allo stesso tempo, privacy assoluta. All’interno, due ristoranti italiani e un night club a 350m di altezza.

Secondo l’esperto di Real Estate Alessandro Ventura, però, le particolarità non sono tutte qui: “Vale la pena sottolineare come la costruzione abbia rispettato i tempi di consegna previsti nonostante i disagi legati al Covid, e come la qualità di materiali e finiture sia di altissimo livello, in netto contrasto con quello che siamo, purtroppo, sempre più spesso abituati a vedere in questa città. Il costruttore, il turco Gunal, aveva già ottime referenze: in precedenza aveva infatti sviluppato alcune ottime infrastrutture per il governo emiratino”.

Alessandro, ti occupi di immobiliare qui da alcuni anni e tratti aree della città diverse, eppure, da come parli, sembri particolarmente entusiasta di questo particolare progetto. Come mai?

Onestamente, lo sono, al punto che ho deciso di trasferirmi proprio qui nelle residenze.

La parte più elettrizzante è ovviamente la corona del palazzo, la “Sky Lobby”, che permette una vista a 360 gradi sulla città, ma è la qualità con cui è stato costruito a garantire un ottimo investimento che durerà nel tempo. In nessun’altra torre di Dubai troviamo dettagli come quelli che ci sono qui, in nessun altro grattacielo ci sono loft con vetrate alte sette metri… so cosa diventerà questo palazzo, gli eventi che ospiterà ed il tipo di clientela che passerà da qui. Ecco perché ho deciso che volevo esserci!

Mi fa anche molto piacere il fatto che ci siano ben due ristoranti italiani: il Filia, già aperto, e il Carna, del famoso Dario Cecchini, in apertura. Carna in particolare sarà una delle più grandi Steak house di Dubai”.

Mi permetto di aggiungere che anche molto del personale all’interno della struttura è italiano.

Parliamo della parte residenziale: è possibile acquistare un appartamento all’interno della struttura? Di che prezzi parliamo?

Sì, c’è ancora disponibilità (limitata) di appartamenti in vendita ed i prezzi non sono proibitivi come si potrebbe pensare. È proprio grazie al concept americano che si è puntato su una qualità eccellente ma su prezzi che, per quanto alti, non sono solo da “super-ricchi”: si parte da circa 250 mila euro per un monolocale di 65 metri quadri con balcone con un’offerta a salire di bilocali, trilocali, loft e duplex.

La cosa particolarmente interessante è che si paga un anticipo del 30%, si prendono le chiavi (per viverci o per affittarlo) ed il rimanente 70% viene dilazionato in tre anni”.

Per informazioni:

Alessandro Ventura

www.dubaiassetstrategy.com

Articoli correlati

Comprare casa a Dubai: come investire con EMAAR?

Comprare casa a Dubai: come investire con EMAAR?

“Sono venuto a Dubai e ne sono rimasto affascinato. È possibile comprare casa qui?” “Ho visto alcune nuove costruzioni di EMAAR, mi piacerebbe saperne di più, ma non so da dove cominciare”. “Il mercato è altalenante. Ha senso fare un investimento immobiliare a Dubai o...

Comprare casa a Dubai: come investire con EMAAR?

Comprare casa a Dubai: come investire con EMAAR?

“Sono venuto a Dubai e ne sono rimasto affascinato. È possibile comprare casa qui?” “Ho visto alcune nuove costruzioni di EMAAR, mi piacerebbe saperne di più, ma non so da dove cominciare”. “Il mercato è altalenante. Ha senso fare un investimento immobiliare a Dubai o...

Share This