Giornata Mondiale della Natura: Il patrimonio naturalistico degli Emirati

da Feb 28, 2021City Guide, News

TRENDING

Al Ain: Alla scoperta della natura e dell’entroterra emiratino

Al Ain è una delle principali città degli Emirati Arabi situata al confine con l’Oman e ad un ora e mezza di macchina circa dalla capitale Abu Dhabi. Essendo nel cuore del deserto e ovviamente non avendo sbocco sul mare, la città presenta paesaggi naturalistici molto...

Comprare casa a Dubai: come investire con EMAAR?

“Sono venuto a Dubai e ne sono rimasto affascinato. È possibile comprare casa qui?” “Ho visto alcune nuove costruzioni di EMAAR, mi piacerebbe saperne di più, ma non so da dove cominciare”. “Il mercato è altalenante. Ha senso fare un investimento immobiliare a Dubai o...

Ras al Khaimah, snodo internazionale e paradiso naturalistico

Situata lungo l'estremità settentrionale della costa degli Emirati Arabi, Ras Al Khaimah (RAK) si trova tra il Golfo Persico e le montagne Hajar. La città copre circa 27 miglia di costa, sulla quale lagune d’acqua cristallina, spiagge di sabbia dorata e altipiani...

Sua Maestà la Carbonara…di Mezzo!

Nasce a Roma, ma ha viaggiato in lungo e in largo. Senza dubbio nell’Olimpo delle pietanze tipiche italiane: Sua Maestà la Carbonara. Per questo, ogni italiano che si rispetti avverte una fitta al cuore quando sente parlare di orribili rivisitazioni: dai preparati...

Il mondo in miniatura al Global Village di Dubai

Il Global Village di Dubai è senza dubbio un luogo affascinante senza eguali in tutta la regione. Oltre ad essere un sito culturale, è anche un vero e proprio hub di intrattenimento e spettacoli di ogni genere. Il concept è alquanto suggestivo ed originale: ricreare...

La cultura autentica di Dubai. Cosa è l’Islam e chi sono i musulmani

Dalle moschee in perfetto stile arabo alle giganti strade all’americana e ai profumi d’India, ecco Dubai, città europea ed intimamente così orientale dove numerose culture si confondono come tessere di un grande mosaico. Qui tradizioni e abitudini fortemente distanti...

Mamma, mollo tutto e vado a fare il gelato a Dubai

Se il tuo obiettivo è quello di piacere a tutti non provare a essere un leader, inizia a vendere gelati. (Steve Jobs). Se c’è una cosa italiana, indiscutibilmente italiana che ha conquistato il mondo (come la pizza, tanto per fare un altro esempio) è il gelato. Che,...

Fabrizio Puglisi, turismo e calcio “made in Italy” negli Emirati Arabi

Fabrizio, siciliano, classe ’86, è riuscito a combinare qui le sue due gradi passioni, quella per il calcio e  quella per il suo Paese, e a trasmetterle alle centinaia di bambini della “Juventus Academy”, che vengono da 50 nazioni diverse, tra di loro parlano in...

Elisa Corvi e due mondi che si incontrano a Dubai

Come sei arrivata a Dubai e quando? 8 anni fa dall’Italia. A quel tempo vivevo a Milano con mio marito e le mie due prime figlie Bianca e Ginevra e aspettavo il mio terzo, Leo. Perché hai deciso di venire a Dubai? Motivi di famiglia: all’inizio perchè mio marito è...

Un affascinante viaggio attraverso le isole di Abu Dhabi

La bellissima capitale degli Emirati Arabi è un affascinante arcipelago composto da oltre 200 isole, moltissime delle quali accessibili ai visitatori. Lo stesso cuore pulsante della città si erge su un’isola distante circa 250 metri dalla terraferma. Da viste...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Il 20 dicembre 2013, alla sua 68a sessione, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 3 marzo come Giornata mondiale della Natura per celebrare la straordinaria biodiversità del nostro pianeta, dare visibilità ai reati contro fauna e flora (come il bracconaggio e il commercio illegale di animali e piante) e intensificare gli sforzi per debellarli, e nondimeno, aumentare la consapevolezza delle persone della moltitudine di benefici che la conservazione della natura offre alla nostra specie. La data scelta coincide con l’adozione della Convenzione sul commercio internazionale delle specie in via d’estinzione appartenenti alla fauna e alla flora selvatica siglata a Washington proprio il 3 marzo 1973. 

Questa del 2021 è l’ottava edizione della Giornata Mondiale della Natura. Il tema di quest’anno è “Foreste e mezzi di sussistenza: sostenere le persone e il pianeta”. Un modo per evidenziare il ruolo centrale delle foreste, delle specie forestali e dei servizi a livello di ecosistema per sostenere i mezzi di sussistenza di centinaia di milioni di persone a livello globale, e in particolare delle comunità indigene e locali.

Cogliamo dunque l’occasione di questo importante avvenimento per addentrarci nel vasto patrimonio naturalistico degli Emirati Arabi e dare uno sguardo più da vicino ai tanti parchi e riserve naturali, habitat di numerosissime specie animali e di piante.

Dubai ed Abu Dhabi non sono solo sfarzo, ritmo frenetico, grattacieli e cemento; allontanandosi dalla costa e spostandosi più nell’entroterra dei due emirati, si può godere in massima tranquillità di meravigliosi paesaggi naturali nei quali vivono tantissimi animali, specie protette e vegetali. Si può avere un’esperienza alternativa andando alla scoperta della flora e fauna locale che popolano le varie riserve naturali, oasi e aree preservate del paese.

A soli un ora di auto da Dubai, si arriva ad Hatta, una montagna nel cuore degli emirati che rappresenta il luogo ideale per avventurieri ed amanti della natura i quali hanno a disposizione una lunga serie di attività da svolgere. Ad esempio, a bordo di una mountain bike ci si dirige verso la catena montuosa Hajar, conosciuta comunemente come le “montagne rocciose” dove si può ammirare una straordinaria combinazione di rocce rosse e grigie che confluiscono in laghi dalle acque blu scintillanti percorribili eventualmente anche in kayak. Un vero e proprio trionfo di colori che caratterizzano l’essenza dell’ecosistema locale.

Spostandosi poi nella regione della capitale Abu Dhabi, principalmente conosciuta per il fascino del suo deserto, ci si potrà immergere in aree naturali che vanno ben oltre la sabbia e le dune. L’emirato ha infatti una delle geografie naturali più uniche al mondo: da maestose montagne a canyon rocciosi e riserve naturali che danno vita alla zona.

La più famosa è la riserva di Al Wathba Wetland, fondata dallo Sceicco Zayed bin Sultan Al Nahyan. Si tratta della prima area di Abu Dhabi designata per la tutela delle specie animali e vegetali che possono qui fiorire e prosperare in un ambiente completamente protetto. Nel 2018, la riserva è stata inserita nella Green List dell’Unione Internazionale per la conservazione della Natura come area protetta e conservata, diventando così il primo sito della regione a ricevere questo riconoscimento.

La riserva è nota per ospitare una grande quantità di bellissimi fenicotteri rosa, in media circa 4000 durante l’autunno e la primavera. La riserva è anche complessivamente popolata da più di 250 specie di uccelli, 37 specie vegetali e una vasta gamma di fauna acquatica.

Ovviamente è visitabile: due sentieri a piedi portano ad un punto di birdwatching per osservare da vicino i fenicotteri! È in sostanza il luogo perfetto per famiglie e bambini per riconnettersi con la natura e catturare rari avvistamenti di fenicotteri e animali selvatici protetti.

Articoli correlati

Share This