75 anni da quel 2 giugno 1946

da Giu 1, 2021Culture, Highlights

TRENDING

Toscana Promozione Turistica: Roadshow Emirati Arabi-Oman 2024

Nel suggestivo scenario della capitale emiratina di Abu Dhabi, in data 8 gennaio 2024, Toscana Promozione ha dato inizio ad uno straordinario roadshow di promozione del territorio, con il prezioso supporto del Tour Operator italiano Tourmeon, che da anni collabora...

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai! 

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai!   Se sei un orgoglioso proprietario di una residenza a Dubai, allora non puoi permetterti di perdere l'opportunità della Stagione Alta con The Smart Concierge! The Smart Concierge...

Gli EAU annunciano le regole sulla tassazione degli investimenti immobiliari

Le regole fiscali degli Emirati Arabi Uniti e l'immobiliare Il Ministero delle Finanze ha annunciato le regole sulla proprietà in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Queste stabiliscono i casi in cui le società straniere e i proprietari di immobili residenti all'estero...

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai. Prima tappa negli Emirati Arabi per la Venere influencer protagonista della nuova campagna del Ministero del Turismo ed ENIT. Nella nuova comunicazione, accompagnata dal claim “Open to...

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

Parte il countdown per l'inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai. Le porte dell'attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d'arte Foundry Downtown di EMAAR. Ad...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Criticata, bistrattata, a colte denigrata, ma pur sempre “Casa”, con un posto speciale nel cuore di ognuno di noi, che l’abbiamo dovuta o voluta lasciare. L’Italia è il Paese nel quale affondano le nostre radici ovunque ci troviamo nel mondo, quello al quale dobbiamo la nostra cultura, a cui ripensiamo con nostalgia, nel quale torniamo in vacanza; quello della Famiglia e degli amici di sempre. È cibo, musica, arte, colori, tradizione, affetti, storia. 

Ed eccoci, dunque, a celebrare il nostro Paese nel giorno della nascita della sua Repubblica, a ricordare i nostri nonni e le nostre nonne che hanno votato per la democrazia.

“Come rappresentante dello Stato italiano e come cittadino, la Festa della Repubblica riveste grandissima importanza storica” sottolinea il Console Generale d’Italia a Dubai Giuseppe Finocchiaro.

“75 anni fa, il 2 giugno 1946, infatti, si tenne il referendum istituzionale con cui gli italiani, dopo lunghi anni di lacerante guerra e di regime fascista, votarono per la nascita della Repubblica italiana basata su una nuova Costituzione. Mi fa piacere evidenziare che si trattò anche della prima votazione a suffragio universale, che coinvolse tutti i cittadini e tutte le cittadine che avevano raggiunto la maggiore età. La nuova Carta Costituzionale, che entrò in vigore il 1° gennaio del 1948, segnò la rinascita del nostro Paese e della stessa identità nazionale italiana sulla base di quei valori di libertà, democrazia, uguaglianza, solidarietà e coesistenza pacifica tra i popoli, che hanno garantito all’Italia un lungo periodo di pace e sviluppo. 

Per questo la considero una ricorrenza cruciale per tutti noi, di grande valenza simbolica in questi tempi difficili. 

A fronte delle serie ripercussioni economiche e sociali causate dalla pandemia da Covid-19 nel nostro Paese, così come nel resto del mondo, la Festa della Repubblica ci ricorda che noi italiani abbiamo le qualità e la forza d’animo per riuscire a superare anche questa nuova sfida, così come ricostruimmo il Paese più di settant’anni fa. L’intraprendente comunità italiana a Dubai, costituita da professionisti in svariati campi, è testimone quotidiano di queste qualità del nostro popolo”. 

Le celebrazioni di questa ricorrenza sono da sempre molto sentite nella comunità italiana negli Emirati Arabi Uniti, tanto che Ambasciata e Consolato Generale hanno sempre organizzato delle feste alle quali gran parte degli italiani ambivano partecipare. E’ sempre stata un’occasione molto felice di ritrovo, della quale, purtroppo, anche quest’anno si sentirà la mancanza: “questa è la prima Festa della Repubblica in qualità di Console Generale a Dubai – continua il Console Finocchiaro –  e mi rincresce non aver potuto organizzare il consueto evento di celebrazione del 2 giugno con la comunità italiana. Tuttavia, la sicurezza di tutti noi deve rimanere la nostra priorità assoluta. Come lo scorso anno, il Consolato Generale ha dovuto prendere tale decisione al fine di tutelare la salute della comunità italiana e locale e in osservanza delle norme locali mirate alla stessa. Vorrei cogliere l’occasione per esprimere tutta la mia ammirazione e apprezzamento per le politiche di tutela della salute pubblica attuate dalle Autorità locali. 

Auguro a tutte le connazionali ed a tutti i connazionali residenti nella circoscrizione del Consolato Generale d’Italia a Dubai una buona Festa della Repubblica, nella speranza di poterla celebrare insieme il prossimo anno!

Articoli correlati

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Share This