Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

da Gen 17, 2023Culture, Highlights, Lifestyle, News

TRENDING

Toscana Promozione Turistica: Roadshow Emirati Arabi-Oman 2024

Nel suggestivo scenario della capitale emiratina di Abu Dhabi, in data 8 gennaio 2024, Toscana Promozione ha dato inizio ad uno straordinario roadshow di promozione del territorio, con il prezioso supporto del Tour Operator italiano Tourmeon, che da anni collabora...

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai! 

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai!   Se sei un orgoglioso proprietario di una residenza a Dubai, allora non puoi permetterti di perdere l'opportunità della Stagione Alta con The Smart Concierge! The Smart Concierge...

Gli EAU annunciano le regole sulla tassazione degli investimenti immobiliari

Le regole fiscali degli Emirati Arabi Uniti e l'immobiliare Il Ministero delle Finanze ha annunciato le regole sulla proprietà in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Queste stabiliscono i casi in cui le società straniere e i proprietari di immobili residenti all'estero...

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai. Prima tappa negli Emirati Arabi per la Venere influencer protagonista della nuova campagna del Ministero del Turismo ed ENIT. Nella nuova comunicazione, accompagnata dal claim “Open to...

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Shaping the Future: URB Launches World’s Largest Agritourism in Dubai

Shaping the Future: URB Launches World’s Largest Agritourism in Dubai. While Dubai is establishing itself as a global economic and financial hub, it is turning its gaze to sustainability and "green" urbanization. Among the champions of innovation and transition...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Parte il countdown per l’inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai.

Le porte dell’attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d’arte Foundry Downtown di EMAAR.

Ad attendere i visitatori, 16 grandi opere fotografiche, raffiguranti il ​​mondo immaginario dell’Artista attraverso la tecnica della Staged Photography, o Tableau Vivant.

Noi di Dubaitaly abbiamo avuto l’opportunità di intervistarne l’autore, Antonio Saba.

Antonio, quale è stato il tuo primo approccio al mondo della fotografia?
Ho iniziato a fotografare a 15 anni, appropriandomi di una reflex c he era stata regalata a mio padre, poi dopo il liceo mi sono iscritto allo IED specializzandomi in fotografia pubblicitaria dopo tre anni. Da li ho iniziato il mio percorso lavorativo e dopo trent’anni eccomi qui.
Quando e come sei approdato a Dubai?
11 anni fa sono stato chiamato da Marco Frare, allora direttore Marketing all’Intercontinental Hotel di Festival City per il reshoot completo del loro Cluster, un lavoro di 20 giorni; dopo questo shoot le mie immagini hanno iniziato a girare a Dubai e ho dovuto tornare a Dubai diverse volte ne corso dell’anno per realizzare altri lavori per diversi clienti; questo mi ha permesso di conoscere la città, sviluppare altri contatti e capire come Dubai fosse la base ideale per me soprattutto per la sua caratteristica di Hub verso l’Asia e la relativa vicinanza all’Europa.
Quale aspetto della fotografia trovi più appassionante?
La fotografia è un mondo vastissimo, con svariate sfumature, io amo in particolare la sua caratteristiche di farci concentrare su un tempo congelato, la possibilità di contemplare a lungo un tempo fermo in cui, sempre si svolgono tante storie. Come nelle mie foto oniriche.
Come descriveresti la tua tecnica/le tue opere fotografiche?
Io ho due vite, in una realizzo immagini commerciali ed editoriali per il mondo del Lusso, prevalentemente hospitality. Vengo spesso chiamato in occasione delle aperture dei nuovi hotel per definire l’immagine e l’identità dello stesso attraverso il mio lavoro fotografico, queste immagini vengono poi impiegate in pubblicità, sul web etc…. Nell’altra vita sviluppo una ricerca personale artistica che negli ultimi anni si è focalizzata sulla realizzazione di opere fotografiche surreali, oniriche, dove costruisco un set cinematografico in cui ambiento un film di un solo fotogramma. Queste fotografie vengono poi stampate in edizioni limitate di 3 o 8 copie di grande formato, tipicamente 110 cm per 150 circa, dopo di che viene distrutto il file di stampa.
Cosa puoi dirci della mostra espositiva che verrà inaugurata il 25 gennaio?
“Oneirism, dreamscapes in exhibition” curata da Rosa Cascone, inaugura da Foundry downtown, a Dubai il 25 Gennaio, in questa mostra personale presento 16 fotografie di grande formato che rappresentano la summa della mia collezione onirica. Le immagini sono ambientate in Sardegna, Toscana, Th
ailandia, Dubai, Costa Rica, Cina. L’evento è realizzato con gli auspici dell’Ambasciata d’Italia negli EAU e con l’importante supporto dell’Istituto Italiano di Cultura di Abu Dhabi. Alla realizzazione hanno anche contribuito aziende a conduzione o di proprietà Italiana come Kerry Logistics , Kelmer e Progetto casa. Le stampe fine art invece sono state realizzate da Gulf Photo Plus nella sede di Alserkal avenue. Ovviamente mi auguro che la comunità italiana venga numerosa a vederla.

Articoli correlati

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Share This