Sharjah celebra la connessione tra acqua, arte ed Islam

da Giu 7, 2021City Guide, Culture, Highlights, News

TRENDING

Toscana Promozione Turistica: Roadshow Emirati Arabi-Oman 2024

Nel suggestivo scenario della capitale emiratina di Abu Dhabi, in data 8 gennaio 2024, Toscana Promozione ha dato inizio ad uno straordinario roadshow di promozione del territorio, con il prezioso supporto del Tour Operator italiano Tourmeon, che da anni collabora...

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai! 

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai!   Se sei un orgoglioso proprietario di una residenza a Dubai, allora non puoi permetterti di perdere l'opportunità della Stagione Alta con The Smart Concierge! The Smart Concierge...

Gli EAU annunciano le regole sulla tassazione degli investimenti immobiliari

Le regole fiscali degli Emirati Arabi Uniti e l'immobiliare Il Ministero delle Finanze ha annunciato le regole sulla proprietà in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Queste stabiliscono i casi in cui le società straniere e i proprietari di immobili residenti all'estero...

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai. Prima tappa negli Emirati Arabi per la Venere influencer protagonista della nuova campagna del Ministero del Turismo ed ENIT. Nella nuova comunicazione, accompagnata dal claim “Open to...

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

Parte il countdown per l'inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai. Le porte dell'attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d'arte Foundry Downtown di EMAAR. Ad...
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Fonte primaria di vita. Spesso purificatrice, ma anche capace di incontrollabile forza distruttiva. Nella tradizione musulmana l’acqua accompagna la vita dei credenti e, attraverso riti e pratiche quotidiane, ne scandisce i momenti più significativi, dalla nascita alla morte: nell’acqua vengono lavati i neonati e con l’acqua viene praticato il ghusl, la purificazione dei morti.

La più sacra di tutte le acque è quella di Aab-i-Zamzam, nei pressi della Ka’aba meccana, che i pellegrini sono soliti raccogliere in piccole quantità per riportarla in dono ad amici e parenti al rientro dal loro viaggio.

Ed è proprio per celebrare l’elevato simbolismo di questo elemento che, dalla collaborazione tra l’Autorità dei musei di Sharjah (SMA) e la Fondazione Torino Musei nasce la mostra Drop by Drop, Life Falls from the Sky. Ospitata dal Museo della civiltà islamica di Sharjah, l’evento espositivo  aprirà le porte ai visitatori a partire da giovedì 10 giugno e propone un leitmotiv originale quanto affascinante: la connessione tra acqua, arte ed Islam.

Arricchita da centoventi elementi tra opere d’arte, utensili ed oggetti, la mostra consente di approfondire il perché dell’importanza dell’acqua, non solo per le abluzioni, ma anche per il significato emblematico ed iconologico riportato nel Corano. I quattro temi in cui si articola l’esposizione esplorano, infatti, i contesti nei quali acqua e cultura islamica si combinano dando luogo a tradizioni, usi e costumi ormai antichissimi: dalle benedizioni all’hammam, dalla cura dei giardini ai riti in cui il concetto di pulizia e purificazione diventa momento essenziale nel rapporto con la divinità.

Molti degli oggetti esibiti sono stati messi a disposizione da sedici rinomate collezioni pubbliche e private italiane, oltreché da quelle del Museo della Civiltà Islamica di Sharjah e dal Sharjah Art Museum. Tra questi: manoscritti, oggetti in metallo, ceramiche, vetri, tessuti, tappeti, pietre. Tra le antiche meraviglie è possibile apprezzare, in tutto il loro abbacinante fulgore, anche una ciotola ottomana del XIX secolo, risalente al dominio ottomano nei Balcani; utensili del mondo bizantino, veneziano e del Nord Europa; una serie di fiasche utilizzate dai pellegrini in viaggio verso la Mecca ed una fontana d’acqua proveniente da Ghazni, in Afghanistan, scolpita in marmo con decorazioni geometriche arabeggianti. Fa’ da corredo all’evento anche un catalogo di 300 pagine, pubblicato in arabo, inglese e italiano, con più di centoventi illustrazioni e saggi sul tema protagonista della mostra.

L’evento culturale nato dalla sinergia tra le autorità emiratine e italiane riflette senza dubbio l’impegno costante da parte di entrambi i Paesi nell’instaurare un dialogo tra le due culture nonché il continuo interscambio, non solo nel mondo dell’arte, ma anche in quello della formazione, della ricerca, del cinema e dell’editoria, con il coinvolgimento  delle istituzioni politiche preposte alla diplomazia culturale.

Drop by Drop, Life Falls from the Sky, diventa così il luogo in cui religione e natura si intrecciano, Dio e l’uomo si avvicinano e frammenti di storia rivivono nel presente, rendendo per questo la mostra assolutamente imperdibile.

Articoli correlati

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Share This