Expo Dubai: inaugurato il Padiglione Italia. Regione Lazio tra i protagonisti

da Ott 3, 2021Expo 2020, Highlights

TRENDING

Il lusso italiano conquista il mercato immobiliare di Dubai

Il mercato immobiliare di Dubai sta attraversando un periodo di forte crescita, ben al di sopra le aspettative degli analisti. Nel 2021, l’Emirato ha registrato vendite totali pari a circa 23 miliardi di euro. Ma è nel lusso che Dubai spadroneggia. Nel primo...

A Dubai quinoa, salicornia e altri superfood si coltivano nel deserto

L’aumento delle temperature e gli eventi meteorologici estremi provocati dai cambiamenti climatici in corso stanno mettendo sempre più in difficoltà l’agricoltura e interrompono sempre più spesso la catena di fornitura del cibo. Eppure la popolazione mondiale è...

Non esiste solo Expo: l’Italia guarda al futuro energetico a WETEX Dubai

Con l’apertura di Expo Dubai, l’attenzione mediatica si è riversata completamente sul mega evento che intratterrà residenti e turisti per i prossimi 6 mesi. Ma se c’è una cosa che non rientra nella mentalità vincente degli Emirati Arabi è quella di attendere la fine...

Imprigionate nel loro corpo, destinate a una disabilità totale. Ma le cose potrebbero cambiare… Ottobre è il mese della consapevolezza sulla Sindrome di Rett

I bambini con disabilità o bisogni speciali sono, prima di tutto, comunque bambini! Ai vostri figli non dite “non guardare”, ma “fagli un sorriso” o “vuoi salutarlo?” Un sorriso o un saluto possono significare enormemente più di quanto non crediate! (Benedetta Pasero)...

Carrefour City+: a Dubai il primo negozio senza casse del Medio Oriente

Dopo gli Stati Uniti, l’Europa e l’Asia, anche Dubai ha ora il suo primo supermercato senza casse. Inaugurato il 6 settembre 2021, il nuovo Carrefour City+ compatto e high-tech ha aperto all’interno di uno dei principali centri commerciali di Dubai, il Mall of the...

Davide Rampello e la bellezza che unisce: dalla Grecia antica ad Expo2020

Connecting minds, il tema lanciato da Expo 2020, sfida riflessioni ed interpretazioni: cosa, a dispetto delle differenze etniche, culturali, sociali e di genere lega ed avvicina? Cosa è che ci annoda gli uni agli altri seppur separati da distanze e confini?  Popoli e...

Tra connettività e trasporti, l’Italia costruisce un ponte solido con Expo 2020

Ci siamo. Finalmente siamo giunti alla tanto attesa apertura di Expo 2020 Dubai. Nelle settimane precedenti vi abbiamo raccontato di come l’Italia si stesse preparando a questo appuntamento di importanza mondiale attraverso le storie di alcune delle imprese italiane...

I Padiglioni di Expo2020 in pillole alla preapertura della Fiera mondiale

Da diverso tempo a questa parte ne abbiamo sentito parlare quotidianamente, ne abbiamo seguito i passi e sbirciato le foto.  Ora, in attesa dell’apertura ufficiale Expo 2020 ha avviato la fase di rodaggio effettuando, con preaperture al pubblico, i test di routine per...

NYU Abu Dhabi: “l’università del futuro” festeggia un decennio di eccellenza

Se si tratta di eccellenze nel mondo Arabo non si può non parlare di NYU Abu Dhabi (NYUAD). Nel giro di 10 anni, questa università fondata con il benestare di sua altezza reale Khalifa Al Nahyan, è riuscita a diventare una delle più prestigiose e selettive al mondo....

Traduttore freelance o agenzia di traduzioni… quale è la scelta migliore per la tua attività?

Quante volte ci siamo ritrovati ad aver necessità di tradurre documenti ufficiali? Documenti di viaggio, di residenza o transazioni, il processo di traduzione ci impone di ricercare la figura più adatta alle nostre esigenze: un abile traduttore freelance che ci...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti
Grande successo per l’inaugurazione del Padiglione Italia all’Expo di Dubai: “il padiglione più visitato durante la prima giornata di questa Esposizione Universale” ha specificato il Commissario Straordinario Paolo Glisenti.
Una superficie di 3500 metri quadri per 27 metri d’altezza, 74 partner istituzionali, 53 sponsor, 15 regioni italiane, 30 università presenti: sono questi i numeri del Padiglione Italia, frutto di un progetto firmato da Carlo Ratti, Italo Rota, Matteo Gatto e F&M ingegneria, e costruito sotto la gestione e il coordinamento di LC&Partners Project Magment and Engineering.
Non potevano mancare, durante la serata inaugurale, la Regione Lazio e Lazio Innova, partner ufficiali del Padiglione Italia e tra i protagonisti indiscussi dei prossimi sei mesi grazie al loro ricchissimo carnet di eventi e alle imprese laziali che sbarcheranno ad Expo a partire dalle prossime settimane.
“La Regione Lazio è qui per presentare le eccellenze del nostro patrimonio regionale, con tanti forum a carattere scientifico rivolti alle imprese, su sostenibilità, turismo, scienze della vita, salute, benessere, cultura di precisione”, ha spiegato Quirino Briganti, responsabile per Expo Dubai della regione Lazio. “Ci saranno anche una serie di attività rivolte al settore universitario e alle start up, che possono veramente diventare una grande opportunità per il nostro settore produttivo”.
“Noi, come Regione Lazio e Lazio Innova – ha sottolineato Nicola Tasco, Presidente di Lazio Innova – abbiamo dato il nostro contributo nei mesi precedenti, e continueremo a darlo: abbiamo portato avanti una serie di iniziative di ascolto per le imprese e per le attività del Territorio che vogliono partecipare a questa manifestazione e, con l’inizio in presenza, oggi, delle attività, continueremo a farlo ancora di più, promuovendo anche le attività del nostro Lazio Region Business Hub, aperto presso la Camera di Commercio italiana a Dubai. Noi ci siamo e ci saremo sempre per tutte le imprese laziali che desiderano venire qui e che desiderano approcciare questo mercato”.
D’accordo anche Marco Vincenzi, Presidente del Consiglio Regionale della Regione Lazio, secondo il quale Expo è un palcoscenico strategico e “un’occasione importantissima per la popolazione internazionale. Ancora più straordinariamente importante in questa fase di inizio post-pandemia, quando per le prima volta si ricomincia a tenere eventi in presenza e non più mediati dalla distanza e dalla tecnologia”. Secondo Vincenzi, “Il Lazio, all’interno del Padiglione Italia svolge un ruolo di primo piano con la sua presenza, la sua bellezza, il suo patrimonio di cultura e innovazione. In due parole: la bellezza del passato per migliorare e rendere più bello il nostro Paese nel futuro”.
Particolarmente strategica la decisione della Regione Lazio di essere presente in maniera così importante ad Expo anche perché, come ha spiegato Benedetto Della Vedova, Sottosegretaio agli Affari Esteri “a seguito della pandemia l’Europa ha dato un segnale potente e l’Italia avrà a disposizione centinaia di miliardi da mettere in campo per un grande piano su infrastrutture e riforme con due obiettivi principali: la digitalizzazione e la riconversione ecologica. Ecco, in questo padiglione, offriamo la capacità delle imprese italiane di innovare con le tecnologie per la riconversione ecologica, per le energie verdi, per le vernici fatte con materiali recuperati. Qui vediamo un esperimento di economia circolare, che è la leader della nuova stagione industriale europea”
“Avremo modo di promuovere il Lazio in tutte le sue sfaccettature essendo, la nostra regione, una di quelle a più alto contenuto di innovazione tecnologica d’Europa – ha specificato Briganti, che ha anche ricordato che il programma di tutti gli eventi sia visitabile sul sito della Regione e abbia come claim: “cultura e innovazione, sostenibilità e benessere: il Lazio eterna scoperta”.

Articoli correlati

Share This