L’oasi di silenzio del padiglione Italia ad Expo 2020

da Ago 13, 2021Expo 2020, Highlights

TRENDING

NYU Abu Dhabi: “l’università del futuro” festeggia un decennio di eccellenza

Se si tratta di eccellenze nel mondo Arabo non si può non parlare di NYU Abu Dhabi (NYUAD). Nel giro di 10 anni, questa università fondata con il benestare di sua altezza reale Khalifa Al Nahyan, è riuscita a diventare una delle più prestigiose e selettive al mondo....

Traduttore freelance o agenzia di traduzioni… quale è la scelta migliore per la tua attività?

Quante volte ci siamo ritrovati ad aver necessità di tradurre documenti ufficiali? Documenti di viaggio, di residenza o transazioni, il processo di traduzione ci impone di ricercare la figura più adatta alle nostre esigenze: un abile traduttore freelance che ci...

La capitale della Blue economy è italiana e vola a Dubai: la Liguria ad Expo 2020

Blu economy, nautica e tutto ciò che ruota attorno al sistema mare caratterizzerà la partecipazione della Liguria ad Expo 2020. La Regione conclude la sessantunesima edizione del Salone Nautico che consacra Genova Hub della nautica e vola a Dubai per condividere con...

Planet Farms, le insalatine da vertical farm alla conquista degli italiani

Insalatine ed erbe aromatiche che crescono in un ambiente incontaminato senza mai vedere la luce del sole? Succede a Cavenago, alle porte di Milano, nella vertical farm ad elevato tasso tecnologico di Planet Farms, start-up milanese fondata da Luca Travaglini e...

Expo Dubai, chiusa la missione di Regione Lazio e Lazio Innova: inaugurato il “Lazio Region Business Hub”

L’hub, realizzato dalla Camera di commercio italiana negli EAU su mandato della Regione Lazio, sarà uno strumento di supporto per il business delle imprese del Lazio che vorranno cogliere le opportunità offerte dall’Esposizione emiratina, soprattutto durante gli...

Inaugurato il Lazio Region Business Hub per l’internazionalizzazione delle imprese laziali

L’Hub, realizzato dalla Camera di Commercio su mandato della Regione Lazio, sarà uno strumento di supporto per il business delle imprese del Lazio che vorranno cogliere le opportunità offerte dall’Expo di Dubai  Dubai, 16  settembre 2021 - Inaugurato ieri a Dubai il...

L’Italia vola nei cieli di Expo con Leonardo S.p.A

Innovazione e sostenibilità, ma anche mobilità ingegno e tecnologia. Se c’è un’azienda italiana che coniuga alla perfezione i temi centrali di Expo 2020 questa è la Leonardo S.p.A. La società guidata da Alessandro Profumo è leader mondiale nei settori della difesa,...

Con “The Beauty of Imaging” la medicina approda ad Expo2020

“Connettere le menti, generare il futuro”, è questo il grande tema di Expo 2020. Il Padiglione Italia si allaccia al claim della fiera mondiale di ottobre con un proprio leitmotiv, La Bellezza unisce le Persone, a suggerire che l’incanto dei territori ed il fascino...

Expo 2020 Dubai: le PMI laziali sbarcano a Dubai

Le piccole e medie imprese del Lazio, da oggi, avranno una possibilità in più di internazionalizzazione ed export negli Emirati Arabi Uniti e nell’area del Golfo.   Oggi, infatti, alle ore 11, alla Camera di Commercio Italiana di Dubai , si terrà la presentazione...

50 nuovi progetti per i prossimi 50 anni: ecco come gli Emirati affronteranno il futuro

A meno di 21 giorni dall’inaugurazione di Expo, alcuni potevano pensare che il governo Emiratino avrebbe aspettato di valutare i risultati di questo evento cosi tanto atteso prima di annunciare nuovi progetti a lungo termine. Invece, eccoci qua a commentare una nuova...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Nel caos e nel trambusto della vita moderna, trovare un attimo per stare in silenzio è cosa più unica che rara. Il padiglione Italia ad Expo 2020 si pone come obbiettivo quello di far riscoprire ai visitatori la sensazione del “silenzio”. Per farlo, il nostro padiglione ha deciso di affidarsi a Caimi, azienda storica del design italiano. 

Nata alla fine degli anni 40’ nell’hinterland milanese, l’azienda dei fratelli Caimi si è subito specializzata nella produzione di accessori da cucina. A partire dagli anni 90’ l’azienda collabora con architetti e designer di fama internazionale per progettare materiali per interni. Ma è nel 2011 che Caimi svolta grazie all’innovazione “Snowsound”.

Snowsound è una tecnologia brevettata per la realizzazione di panelli fonoassorbenti che permettono di attutire il riverbero acustico. Senza entrare in troppi tecnicismi, Snowsound permette a Caimi di creare ambienti privi di rumori esterni, migliorando la qualità della vita e del lavoro. Dal 2017, l’azienda si affida ad artisti e ingegneri italiani con l’obbiettivo di personalizzare i panelli Snowsound rendendo ciascuna produzione un’esperienza unica per il cliente.         

Lo stesso approccio è stato utilizzato per il padiglione Italia ad Expo 2020, in cui gli ingegneri Alberto e Francesco Meda sono stati chiamati in causa da Caimi per disegnare 800 pannelli Snowsound. I fratelli Meda hanno optato per un design “minimal”. Gli oltre 80 metri di panelli fonoassorbenti saranno completamente bianchi, tagliati e posizionati in modo non uniforme così da creare un effetto quasi surreale.      

Un’ulteriore particolarità dei pannelli Caimi ad Expo 2020 è la tecnologia Snowsound Fiber brevettata nel 2017. I pannelli acustici che avvolgeranno e immergeranno i visitatori all’interno del padiglione Italia saranno interamente composti dal materiale “Flat”. Questo materiale è un mix di poliestere e fibra riciclabile al 100%. Ma non solo, il 30% dell’imbottitura dei pannelli già da se proviene da materiale riciclabile. Questo fattore permetterà al nostro padiglione di sposare il tema della sostenibilità ambientale, fulcro di Expo 2020. 

I pannelli fonoassorbenti si integrano alla perfezione con l’architettura circolare del padiglione Italia. Grazie al “know how” di Mapei e di Carlo Ratti Associati, il nostro padiglione sarà esempio mondiale di come il materiale riciclato e gli scarti di cibo possano essere utilizzati per creare strutture interamente eco sostenibili. Gli oltre 1500 metri di passerelle all’interno del padiglione saranno rivestite da un connubio tra chicchi di caffè macinati in polvere e bucce d’arancia schiacciate ed essiccate. In aggiunta, un’istallazione di alghe purificherà l’aria trasformando il diossido di carbonio in ossigeno.    

Guardando oltre Expo, un’ulteriore beneficio della tecnologia Flat sperimentata da Caimi è quello della mobilità. I pannelli Snowsound Fiber possono essere facilmente posizionati su muri e soffitti grazie alla loro leggerezza data da una spessura di soli 36 millimetri. La duttilità del prodotto sarà un punto di forza nell’ideazione delle cosiddette “città del futuro”. La semplicità nel montaggio e smontaggio di questi pannelli darà la possibilità agli ingegneri del futuro di gestire ciascuna struttura in base all’esigenze del singolo cliente. 

L’unicità di questi panelli, assieme all’architettura circolare del padiglione Italia, sono particolarmente interessanti nell’ottica del Distretto 2020. Onde evitare lo spopolamento di massa del territorio su cui sorgerà l’esibizione, il governo Emiratino sta progettando un distretto multi-uso dove la sostenibilità ambientale e l’architettura circolare faranno da padrone. Aziende come Caimi, Mapei, e Ratti Associati potranno utilizzare il padiglione Italia come un vero e proprio “launch pad” per offrirsi ad essere protagonisti nella costruzione del Distretto 2020. 

Come evidenziato in questo articolo, il rilancio dell’Italia passa anche da Expo 2020, ed è forse arrivato il momento di prendere coraggio e dirci chiaramente…  

Se non noi, chi? 

Se non ora, quando?

Articoli correlati

Share This