Dubai Poetics: libero sfogo alla vostra creatività

da Giu 17, 2017Lifestyle

TRENDING

Aggiornamenti requisiti d’ingresso nell’Emirato di Abu Dhabi

Ai  residenti degli Emirati Arabi Uniti è ora richiesta la vaccinazione completa che comprende, quindi, anche la dose booster. Per poter entrare nell’Emirato di Abu Dhabi senza la dose booster è richiesto un test PCR di 96 ore. La norma, entrata in vigore all'inizio...

Emirati Arabi Uniti: le regole di ingresso nel Paese

Ultimi aggiornamenti sulle regole di viaggio negli Emirati. Dall'inizio della pandemia, i paesi hanno cambiato le regole di ingresso su base quasi mensile, il che significa doversi aggiornare costantemente su ciò che è loro richiesto in viaggio. Quali sono ora le...

Un 4×4 alla scoperta dell’Oman

Dimenticate i vertiginosi grattacieli di Dubai, le luci che trasformano la notte in pieno giorno, l'architettura avanguardistica, le spianate deserte ed armatevi di un 4x4 perchè l’Oman nasconde le sue perle più belle tra strade sterrate e di montagna.  Quasi alla...

L’Italia negli Emirati: tra la Giornata Nazionale degli EAU ed Expo 2020 Dubai

C’è aria di festa per le strade di Dubai, la città si è tinta un pò ovunque dei colori della bandiera emiratina, gigantografie della famiglia reale si affacciano sparse sulla Sheikh Zayed, l’arteria principale della città e si avverte nell’aria: gli Emirati come di...

A Napoli si discute di Internazionalizzazione: l’iniziativa di Banca Generali

Su iniziativa di Banca Generali nasce, lo scorso 5 novembre, “Ripensiamo il futuro: l'internazionalizzazione delle imprese italiane” il panel rivolto a realtà imprenditoriali italiane interessate ad espandere il proprio business all’estero. L’incontro, svoltosi a...

Italian Choice Sailing Team: un’unione che nasce dal mare

Quale elemento accomuna due paesi lontani e diversi come l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti? Il mare. Un elemento primordiale, dal quale ci siamo evoluti, che abbiamo imparato a rispettare e navigare, sfidandone le onde.  Difatti, nonostante i due Paesi conservino...

Apertura, dialogo e cooperazione al Global Interfaith Summit di Dubai

C’é un filo rosso che unisce l’Accordo sulla Fratellanza Umana di Abu Dhabi del 2019, il G20 italiano ed il Global Interfaith Summit, come tappe di un percorso portato avanti dalla diplomazia istituzionale, così come quella religiosa, e che punta a costruire ponti che...

Quarta edizione del Global Manufacturing & Industrialization Summit: La giornata dedicata all’Italia

Identificare soluzioni a problemi globali, promuovere e incoraggiare uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile, trasformare la produzione attraverso l’impiego della tecnologia come strumento per la collaborazione globale al fine di incoraggiare maggiori...

Innovation House apre al mondo le porte della Lombardia produttiva e all’unicità delle proprie imprese

Un ecosistema fertile, una foriera di opportunità, una vetrina mondiale, un laboratorio di idee e innovazione. Si presenta così Innovation House, il progetto ideato dalla Fondazione Politecnico di Milano, insieme al Politecnico di Milano ed alla Regione Lombardia. ...

È italiano il ‘Best Dress’ del World Fashion Festival Awards di Dubai

Lo scollo ad archi ovali di richiamo alle porte arabe riprodotti sulla gonna dalla circonferenza di sei metri, interamente  dipinta a mano e la texture che ricorda il logo di Expo, sono questi i dettagli del Best Dress del World Fashion Festival Awards di Dubai,...
Tempo di lettura stimato: 4 minuti

In un’epoca dove tutto è frenetico e dove non c’è quasi più spazio per il romanticismo, Jamil Adas è riuscito a mettere le radici per qualcosa di molto speciale, creato dal nulla: Dubai Poetics. Di che cosa si tratta? Dubai Poetics è poesia, visiva e scritta, e molto di più: è una community di persone che non si arrendono all’aridità di un mondo che ci inchioda alla scrivania e ci rende numeri. Dubai Poetics è essere liberi di sognare.

Ecco perché ho voluto intervistare Jamil, il fondatore di Dubai Poetics, proprio in questo periodo di Ramadan, che ci ricorda come la vita non sia fatta solo di numeri e faldoni, ma anche di semplicità, della necessità di stare insieme e di apprezzare ciò che si possiede.

Come è nato Dubai Poetics? 

Dubai Poetics è nato il primo Gennaio 2016. Sono tornato a casa, dopo essere stato licenziato, sentendomi come un piccolo tassello di una gigantesca macchina, che poteva essere rimpiazzato da un minuto all’altro. Per la frustrazione, mi sono seduto e ho iniziato a pensare ad un modo per influenzare positivamente la mia comunità. Devo ammetterlo, l’idea mi è venuta quando ero ad Halifax, NS (Canada) e ho visto per caso un volantino di una libreria che chiedeva alle persone di inviare le loro poesie, con la possibilità di venire poi pubblicati. Così ne ho scritta una e l’ho inviata. Qualche settimana dopo sono incappato in un piccolo libricino che conteneva la mia poesia, il risultato di quell’iniziativa. Mi ha reso davvero felice. Così ho pensato che le persone, qui, sarebbero state contente se avessi replicato l’idea. Mi sono impostato l’obiettivo di ricevere 10 poesie al mese, raggiungendolo mese dopo mese. Dopodiché ho iniziato a pensare a modi diversi per rendere più “appetibile” la lettura e ho deciso di contattare alcuni artisti visuali e a chiedere loro se avessero voluto collaborare con me in cambio di visibilità.

Come funziona Dubai Poetics?

Attualmente abbiamo tre attività principali:

  • Pubblicazioni abbinate all’arte visiva: qualunque poeta può inviare i suoi scritti a questo indirizzo [email protected] e io li pubblicherò abbinando la poesia ad uno degli artisti che hanno deciso di collaborare insieme a noi. Di solito contatto gli artisti tramite Facebook o Instagram, e molti di loro sono contenti di lavorare con noi senza remunerazione! In cambio offro loro visibilità. Dopodiché l’artista visivo crea un’immagine relativa alla poesia in questione. Alla fine di ogni mese, stampiamo una pubblicazione che contiene le poesie e le immagini abbinate. I lavori vengono postati anche su Facebook e su Instagram.
  • “Poetry Nights” – Spoken Word: organizziamo uno spazio nel quale gli amanti della poesia vengono a sperimentare la bellezza della poesia live insieme ai nostri artisti. Una serata di divertimento, relax e pura poesia dove ci si può mescolare assieme ad altri creativi e incontrare qualche professionista del settore.
  • Workshop sulla poesia e sulla scrittura: ospitiamo inoltre workshop di poesia e scrittura, condotti solitamente da un poeta o uno scrittore affermato, che può dare feedback di valore ai partecipanti. Ma la cosa più importante è che ospitiamo anche workshop di performance per insegnare ai poeti come inviare dal palco il loro messaggio in maniera efficace, e cerchiamo di creare eventi ufficiali per coloro che vogliono testare quello che hanno imparato con noi, con un vero pubblico.

Sei solo tu ad occuparti del sito?

Sì, faccio continua manutenzione del sito, da solo. Mi ci è voluto un po’ di tempo e pratica, ho imparato attraverso dei video tutorial su Youtube e leggendo articoli su come creare un sito con diverse features con WordPress.

Chi può inviare poesie e immagini?

Direi che il 90% delle pubblicazioni sono da parte di residenti degli Emirati. Ricevo anche qualche poesia da parte di persone che non sono residenti qui, ma non ho il cuore di rifiutarle, quindi pubblico anche quelle. Inoltre penso sia molto interessante avere stili diversi, derivati dalle differenti esperienze e zone del mondo. Comunque sì, mi piace che Dubai Poetics sia essere il prodotto delle persone di Dubai. E tutto questo è gratis, l’aspirante poeta non deve pagare nulla per l’invio o la pubblicazione delle sue poesie.

C’è qualcuno che controlla ortografia e grammatica prima di pubblicarla (stavo pensando di inviarti qualcuno dei miei scritti strappalacrime…)?

Controllo personalmente gli errori. Inoltre mi permetto di dare qualche suggerimento al poeta se credo possa calzare con lo scritto, e chiedo sempre, ovviamente, se sono d’accordo con le modifiche effettuate.

Parliamo di numeri… quanti follower avete?

Ad oggi, possiamo contare  1.340 follower su Facebook, 605 su Instagram e una lista di 530 iscritti alla newsletter. E i nostri eventi raggiungono un audience di 90-100 persone.

Allora, siete pronti a diventare parte di Dubai Poetics e dare libero sfogo a tutta la vostra creatività? 

Articoli correlati

Share This