Il Coronavirus spiegato da mia mamma

da Mar 29, 2020Lifestyle

TRENDING

Toscana Promozione Turistica: Roadshow Emirati Arabi-Oman 2024

Nel suggestivo scenario della capitale emiratina di Abu Dhabi, in data 8 gennaio 2024, Toscana Promozione ha dato inizio ad uno straordinario roadshow di promozione del territorio, con il prezioso supporto del Tour Operator italiano Tourmeon, che da anni collabora...

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai! 

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai!   Se sei un orgoglioso proprietario di una residenza a Dubai, allora non puoi permetterti di perdere l'opportunità della Stagione Alta con The Smart Concierge! The Smart Concierge...

Gli EAU annunciano le regole sulla tassazione degli investimenti immobiliari

Le regole fiscali degli Emirati Arabi Uniti e l'immobiliare Il Ministero delle Finanze ha annunciato le regole sulla proprietà in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Queste stabiliscono i casi in cui le società straniere e i proprietari di immobili residenti all'estero...

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai. Prima tappa negli Emirati Arabi per la Venere influencer protagonista della nuova campagna del Ministero del Turismo ed ENIT. Nella nuova comunicazione, accompagnata dal claim “Open to...

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

Parte il countdown per l'inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai. Le porte dell'attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d'arte Foundry Downtown di EMAAR. Ad...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Per il progetto di distance learning della mia scuola sul Coronavirus ho pensato di intervistare mia mamma. Questo è quello che le ho chiesto, con le sue risposte.

Mamma, cos’è il Coronavirus?
I Coronavirus sono una famiglia di virus come quelli che in genere ti fanno venire raffreddori e influenze ogni anno.

Ma allora, perché si parla tanto di QUESTO Coronavirus?
Perché quello con il quale abbiamo a che fare adesso è nuovo ed è particolarmente difficile da affrontare.

Quindi è un VIRUS MORTALE?
Beh, nì. La grandissima maggioranza della gente se lo prende in forma molto leggera, senza nemmeno accorgersene o pensando di avere un raffreddore o una blanda influenza. Purtroppo per alcune persone, soprattutto per i più anziani e per chi ha un organismo più fragile, certe volte può diventare così forte che bisogna portarle di corsa in ospedale.

“I più anziani” vuol dire i nonni?
Sì, infatti.

E cosa succede se diventa così forte che devono andare di corsa in ospedale?
In ospedale ci sono medici e infermieri che si prenderanno buona cura di loro.

Allora perché tutti sembrano così spaventati?
Più che spaventati, siamo tutti un po’ preoccupati. Prima di tutto perché questo virus è veramente molto contagioso, cioè appiccicoso. Questo significa che anche se noi ce lo dovessimo prendere in forma leggera, possiamo passarlo a tantissime altre persone e magari fra queste ce ne è qualcuna a cui verrà quello forte e dovrà correre in ospedale e così via. Purtroppo non ci sono abbastanza posti negli ospedali di tutto il mondo per prendersi buona cura di tutti.

E non c’è una puntura come per l’influenza o un antibiotico come quello che ho preso quando mi faceva molto male l’orecchio?
Bella domanda! Gli antibiotici funzionano solo sui batteri, che sono un altro tipo di germi rispetto ai virus. Mentre quella che tu chiami puntura, cioè il vaccino, non esiste ancora per questo virus perché è nuovo. Gli scienziati ci stanno lavorando ma ne avranno ancora per parecchio.

Ah! Allora è per questo che le scuole sono chiuse, i mall sono chiusi, dobbiamo stare dentro il più possibile e lontani dalle altre persone? Così non passiamo il virus appiccicoso agli altri?
Brava, è proprio così! Dobbiamo proteggere le persone anziane e quelle più fragili e cercare di non riempire troppo gli ospedali così chi ne ha bisogno trova posto.

Che altro si può fare a parte stare lontano dagli altri?
Beh, praticamente seguire tutte le regole che conosci da quando sei piccola: lavarti regolarmente, soprattutto le mani, starnutire o tossire nel gomito o in un fazzoletto di carta che puoi buttare, non toccarti la faccia, tenere le tue cose pulite e in ordine, mangiare sano, prendere le vitamine…

Io mi cambio tutti i giorni anche!
Sì, e anche quello aiuta.

Ma mamma, stavo pensando a una cosa. Quello che mi hai detto significa che dobbiamo rimanere tutti lontani finché non si trova il vaccino? Hai detto che ci vorrà tanto ancora…
Beh spero proprio di no! In realtà dipenderà anche dalla situazione degli ospedali e dal ciclo di vita del virus. Tu sai cos’è il ciclo di vita, lo hai studiato…

Sì. Un’ultima domanda, va bene? Volevo sapere degli animali di casa come cani e gatti…
Anche se questo virus ha fatto un “salto di specie”…

Scusa, “salto di specie”?
Il salto di specie è quando un virus passa dagli animali all’uomo, con un adattamento come quelli che hai studiato in Scienze. In questo caso è passato dai pipistrelli all’uomo. Ma sembra che si sia fermato lì e noi siamo al sicuro con i nostri animali di casa (e loro con noi).

Adesso credo di aver capito. Grazie mamma!

Articoli correlati

Share This