Fitness e benessere: ce ne parla Claudia Ferrero

da Lug 17, 2016Lifestyle

TRENDING

Cinque porzioni di ortofrutta per una vita longeva? Arriva la conferma di Harvard

Non è solo un detto: consumare cinque porzioni tra frutta e verdura ogni giorno fa veramente bene al nostro corpo. Non tutta l’ortofrutta è uguale e non basta questo per lavarsi la coscienza da altri vizi, certo è però che consumare con costanza cinque porzioni...

Investimenti immobiliari a Dubai: Missoni firma un nuovo grattacielo a Business Bay

ll mercato immobiliare di Dubai si conferma più che mai attivo ed in fibrillazione. E’ stata da poco lanciata una nuova torre residenziale brandizzata Missoni, noto marchio dell’alta moda italiana.   Se volete Investire in immobili a Dubai e cercate qualcosa di...

Padova, tesoro dell’umanità, ora riconosciuta dall’UNESCO

“Dopo aver attraversato in pieno sole il giardino dell’Arena entrai nella cappella di Giotto, dove l’intera volta e gli sfondi degli affreschi sono così turchini da far credere che la radiosa giornata [...] sia venuta per un attimo a porre all’ombra e al fresco il suo...

Italy Muslim Friendly da il via all’internazionalizzazione delle imprese calabresi in Medio Oriente

Nasce in Calabria l'Italy Muslim Friendly, il percorso di ricerca scientifica sull’internazionalizzazione delle imprese calabresi nei mercati arabi-musulmani e di collaborazione, studio e formazione per giovani laureati calabresi e al loro affiancamento alle tante...

Alimentazione in estate: come gestire la dieta per combattere il caldo?

Ormai tutti sappiamo che la dieta può aiutarci in davvero tante cose. Sappiamo del suo potenziale nella cura delle patologie, del suo potere in ambito di prevenzione per altre e dell’aiuto che può dare nella terapia farmacologica in altrettante. Ma oltre al benessere...

Arafah day e Eid Al Adha: perchè l’Islam festeggia

Nella cittadina di Mina, a pochi chilometri da La Mecca, si trova una piccola collina nota come “Monte della Misericordia” e nel giorno di Arafah che precede la grande festa dell’Eid al Adha (la festa del sacrificio) i pellegrini si riuniscono in preghiera dall’alba...

Arts Club: Da Mayfair a Dubai

“C'era una volta il sabato sera all'Arts Club, un luogo affollato di scrittori e artisti che si ritrovavano per rilassarsi dopo il lavoro” Al 40 di Dover Street, nel quartiere Mayfair, una caratteristica townhouse del XVIII secolo ospita il salotto per eccellenza di...

Fatima bint Mubarak Women Center, un passo in più verso l’emancipazione delle donne

Contribuire ad un ambiente favorevole alla realizzazione delle donne, sensibilizzare l'opinione pubblica sui ruoli di genere nel mantenimento della pace e migliorare lo status della donna attribuendole ruoli  decisionali all'interno della società araba. Sono questi...

L’ascesa di Dubai: il villaggio di pescatori divenuto impero commerciale del Golfo

Molto prima di trasformarsi nella “Manhattan d’oriente” e prima ancora di divenire il frutto della visione di un solo uomo, prima del petrolio e di essere definita dallo stesso Sceicco “Dubai ink”, la città emiratina era un piccolo insediamento di case arish e...

Qasr Al Watan, il luogo in cui si parla di futuro preservando la storia

Riflette al sole come una perla, la stessa da cui tutto ebbe inizio più di 7000 anni fa e che poi fece la fortuna della costa del Golfo, di Dubai e di Abu Dhabi.  Si colora d’oro al tramonto quasi come se non fosse fatto di granito ma di sola luce. Il bianco ed il blu...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Allenamenti, diete, sport e forma fisica sono un must a Dubai. Un po’ perché quasi tutti gli expat che arrivano qui mettono su qualche chilo e poi perché il clima permette di stare all’aria aperta pressoché tutto l’anno. La città è quindi piena di palestre, corsi, eventi sportivi e in moltissimi dedicano parte del proprio tempo libero al corpo e al movimento. Tra strutture indoor, spiaggia, mare e deserto c’è davvero l’imbarazzo della scelta tra gli sport da praticare o imparare da zero. Dubaitaly ha intervistato Claudia Ferrero, giornalista di La Stampa che si occupa di spettacoli, società, salute e che di recente ha inaugurato una rubrica su LaStampaTv dedicata proprio al benessere.

Anche in Italia, come qui a Dubai, è così diffuso iscriversi in palestra o praticare regolarmente attività sportive?

Magari fosse così anche in Italia. C’è sicuramente un “popolo del fitness” che non rinuncia all’attività fisica, che è iscritto in palestra o che preferisce uscire all’aperto per correre e andare in bicicletta. Ma esiste purtroppo un alto tasso di sedentarietà. Quanti abbonamenti di corsi di fitness finiscono dimenticati in un cassetto? Molti, se non si ha la giusta motivazione. Ancora più grave se si considera che il movimento è il migliore “farmaco” per rimanere in salute.

Quella del fitness, al di là degli indubbi benefici che comporta, non sta diventando anche una moda?

Ben venga la moda del fitness se questo porta a innamorarsi del movimento. L’importante è scegliere attività stimolanti e adatte alla propria condizione fisica e alla propria età, non esagerare, soprattutto all’inizio, e avere un buon trainer come guida. Il resto lo faranno le endorfine e la loro potente attività euforizzante, quel senso di benessere diffuso a cui è poi difficile rinunciare. Insomma, sì alla sana abitudine. No agli eccessi.

In Italia quali sono le attività che vanno di più?

Pilates, yoga, attività di tonificazione e cardiovascolari sono sempre molto seguite. Nell’ultimo periodo va di moda l’Allenamento Funzionale: sono movimenti a corpo libero o con piccoli attrezzi che rispecchiano i gesti della vita quotidiana, fanno lavorare in sinergia più gruppi muscolari e aiutano a sviluppare un corpo bello e armonico. Dall’ultimo Festival del Wellness di Rimini, sono poi emerse due tendenze: da una parte l’Immersive Fitness, camere in realtà digitale dove si pedala lungo le piste di città futuriste, come calati in un film alla Matrix, dove si corre in mezzo a colate di lava o ci si allena in infiniti universi paralleli. All’estremo opposto c’è un ritorno alle origini del movimento, un recupero a quanto di più naturale e primitivo si possa aspirare durante un allenamento, prendendo in prestito mosse e scatti del mondo animale.

A Dubai molte persone si improvvisano personal trainer o nutrizionisti: quali sono le attività più consigliate da medici ed esperti?

Ci sono attività come lo yoga, il Pilates o la ginnastica dolce che sono suggerite a tutte le età. Ma è sempre bene, sia che ci si voglia dedicare ad attività aerobiche sia a quelle di potenziamento muscolare, affidarsi ai consigli di personal trainer professionisti.

Esiste il rischio di esagerare? Nonostante il caldo, qui in tantissimi perdono letteralmente la testa per attività molto faticose e stressanti per il fisico, come la corsa (e rispettive maratone) o il triathlon.

Il rischio esiste, eccome. E i medici da noi mettono sempre in guardia i cosiddetti “sportivi della domenica”, quelli che nel weekend si buttano a capofitto in attività molte faticose senza il giusto allenamento alle spalle: serve essere allenati, altrimenti sono exploit pericolosi per la salute.

Ci racconta della sua rubrica, di che cosa si occupa? Dove possiamo seguirla?

È una rubrica che ho da poco inaugurato su LaStampaTv, ed è online sul sito del giornale: si tratta di una serie di Video-Pillole di BenEssere, interviste dedicate alla salute, alla prevenzione, al fitness e alla bellezza, tutti temi che da sempre mi stanno a cuore.

Le puntate di BenEssere

In forma anche in vacanza: ecco quattro esercizi da portare in valigia
Ecco come possiamo allungarci la vita e curare il corpo sollevando pesi
Scopriamo l’allenamento funzionale: ecco che cosa accade al tuo corpo
Un viso a prova di stanchezza: così manteniamo più giovane la pelle

Articoli correlati

Share This