Intervista all’On. Enrico Nan, candidato per la circoscrizione Africa-Asia-Oceania-Antartide

da Set 5, 2022Highlights, News

TRENDING

Toscana Promozione Turistica: Roadshow Emirati Arabi-Oman 2024

Nel suggestivo scenario della capitale emiratina di Abu Dhabi, in data 8 gennaio 2024, Toscana Promozione ha dato inizio ad uno straordinario roadshow di promozione del territorio, con il prezioso supporto del Tour Operator italiano Tourmeon, che da anni collabora...

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai! 

Stagione Alta: Massimizza i Tuoi Guadagni con The Smart Concierge a Dubai!   Se sei un orgoglioso proprietario di una residenza a Dubai, allora non puoi permetterti di perdere l'opportunità della Stagione Alta con The Smart Concierge! The Smart Concierge...

Gli EAU annunciano le regole sulla tassazione degli investimenti immobiliari

Le regole fiscali degli Emirati Arabi Uniti e l'immobiliare Il Ministero delle Finanze ha annunciato le regole sulla proprietà in tutti gli Emirati Arabi Uniti. Queste stabiliscono i casi in cui le società straniere e i proprietari di immobili residenti all'estero...

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai

Vetrina negli Emirati Arabi: La virtual influencer d’Italia all’ATM di Dubai. Prima tappa negli Emirati Arabi per la Venere influencer protagonista della nuova campagna del Ministero del Turismo ed ENIT. Nella nuova comunicazione, accompagnata dal claim “Open to...

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

Parte il countdown per l'inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai. Le porte dell'attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d'arte Foundry Downtown di EMAAR. Ad...
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

“Maggiore rappresentanza per gli italiani all’estero per sentirsi più in Patria”. Da qui l’intento di ripristinare il Ministero degli Italiani all’Estero, già abolito dalla sinistra Prodiana. È questo l’obiettivo del programma dedicato alle comunità italiane nel Mondo proposto dal centrodestra, che sceglie Enrico Nan come candidato per la circoscrizione Africa-Asia-Oceania-Antartide. 

Avvocato di origini liguri, parlamentare di lungo corso con alle spalle quattro legislature, dal 1994 al 2008, e vice-presidente della commissione dedicata all’affare Telekom Serbia, oggi il senatore Nan è legal advisor negli Emirati Arabi Uniti. 

La proposta del centrodestra che interessa gli italiani all’estero fa perno sulla riforma del voto all’estero con l’obiettivo di semplificare l’IMU prima casa e la sanità e di affrontare la riforma dell’ambasciata. 

Per saperne di più Dubaitaly ha intervistato l’On. Enrico Nan. 

Per la prima volta un programma dedicato agli italiani nel Mondo. Ci racconta le sue proposte? 

Abbiamo cercato di presentare delle idee concrete di cambiamento ascoltando i problemi che i concittadini della circoscrizione Africa, Asia, Oceania e Antartide hanno sottoposto. Innanzitutto vogliamo ridare una rappresentanza istituzionale agli italiani, ovvero il Ministero degli italiani nel Mondo, abolito nel 2008 dalla sinistra. Puntiamo a cancellare invece la tassa sulla prima casa introdotta solo agli italiani all’estero. Abbiamo anche proposte per quanto riguarda la sanità e un migliore funzionamento di ambasciate e consolati. Riassumerei il tutto con: Più Italia nel mondo per sentirci più a casa. 

Parliamo della Sanità e della riforma delle ambasciate. 

Le sfide poste alla salute le abbiamo viste tutti con la crisi pandemica da Covid-19. L’Italia deve garantire ai suoi connazionali un’assistenza coordinata, moderna ed efficiente. Anche per quanto riguarda le ambasciate siamo nell’ambito dei servizi per gli italiani nel Mondo. Su questo ho raccolto molte lamentele dei residenti sui disservizi e voglio farmene carico per tutelare le loro esigenze. 

Come giudica questa corsa elettorale? 

Sento un forte vento di cambiamento. Per anni la sinistra ha fatto molte promesse e molti sono delusi perché si sentono cittadini di seconda divisione. In questa tornata elettorale sono anche molti i candidati della lista del PD provenienti dalle frange della sinistra più estrema, quella che vuole vietare il lusso (un mercato importantissimo per l’Italia), mettere le tasse sui patrimoni e sull’eredità. 

Gli italiani nel Mondo sono stimati per la loro creatività e il loro impegno nel lavoro. Le comunità italiane contribuiscono con orgoglio alla prosperità e al benessere degli Stati in cui vivono e rappresentano i valori, la cultura e lo stile di vita italiano. Le imprese italiane sono un marchio di eccellenza. Questo è per noi un patrimonio da difendere e tutelare, non da punire con tasse e burocrazia. 

Lei è l’unico candidato residente negli Emirati. 

Sì, gli Emirati sono molto attrattivi per i cittadini italiani e per le imprese che vogliono entrare in contatto con nuovi modelli di business di successo. Anche per l’Italia avere un conoscitore degli Emirati è un’opportunità, infatti credo che il nostro Paese debba aprire le proprie prospettive e la propria visione. Credo nella necessità di creare un profondo legame di amicizia e culturale tra Emirati e Italia.

Articoli correlati

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Share This