Con Itaca, il teatro italiano entra a far parte del panorama culturale di Dubai

da Nov 1, 2021Culture, Highlights, Italian Stories

TRENDING

L’Italia negli Emirati: tra la Giornata Nazionale degli EAU ed Expo 2020 Dubai

C’è aria di festa per le strade di Dubai, la città si è tinta un pò ovunque dei colori della bandiera emiratina, gigantografie della famiglia reale si affacciano sparse sulla Sheikh Zayed, l’arteria principale della città e si avverte nell’aria: gli Emirati come di...

A Napoli si discute di Internazionalizzazione: l’iniziativa di Banca Generali

Su iniziativa di Banca Generali nasce, lo scorso 5 novembre, “Ripensiamo il futuro: l'internazionalizzazione delle imprese italiane” il panel rivolto a realtà imprenditoriali italiane interessate ad espandere il proprio business all’estero. L’incontro, svoltosi a...

Italian Choice Sailing Team: un’unione che nasce dal mare

Quale elemento accomuna due paesi lontani e diversi come l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti? Il mare. Un elemento primordiale, dal quale ci siamo evoluti, che abbiamo imparato a rispettare e navigare, sfidandone le onde.  Difatti, nonostante i due Paesi conservino...

Apertura, dialogo e cooperazione al Global Interfaith Summit di Dubai

C’é un filo rosso che unisce l’Accordo sulla Fratellanza Umana di Abu Dhabi del 2019, il G20 italiano ed il Global Interfaith Summit, come tappe di un percorso portato avanti dalla diplomazia istituzionale, così come quella religiosa, e che punta a costruire ponti che...

Quarta edizione del Global Manufacturing & Industrialization Summit: La giornata dedicata all’Italia

Identificare soluzioni a problemi globali, promuovere e incoraggiare uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile, trasformare la produzione attraverso l’impiego della tecnologia come strumento per la collaborazione globale al fine di incoraggiare maggiori...

Innovation House apre al mondo le porte della Lombardia produttiva e all’unicità delle proprie imprese

Un ecosistema fertile, una foriera di opportunità, una vetrina mondiale, un laboratorio di idee e innovazione. Si presenta così Innovation House, il progetto ideato dalla Fondazione Politecnico di Milano, insieme al Politecnico di Milano ed alla Regione Lombardia. ...

È italiano il ‘Best Dress’ del World Fashion Festival Awards di Dubai

Lo scollo ad archi ovali di richiamo alle porte arabe riprodotti sulla gonna dalla circonferenza di sei metri, interamente  dipinta a mano e la texture che ricorda il logo di Expo, sono questi i dettagli del Best Dress del World Fashion Festival Awards di Dubai,...

Stefano Avalis, l’artista italiano che ha brillato al World Fashion Festival Awards di Dubai

Arte, bellezza, cultura, sono questi i protagonisti del World Fashion Festival Awards di Dubai, appuntamento annuale del mondo della moda, sotto il cui ombrello convergono stilisti, scrittori, pittori, artisti locali e internazionali e professionisti del settore di...

Rolex Middle Sea Race, Expo Dubai e sostenibilità con Giovanni Soldini

Ha l’aria pacata e la pelle abbronzata, capelli schiariti dalla salsedine e l’espressione di chi possiede l’esperienza di mille vite maturata nell’acqua, al sole e nel sale dei tanti mari che ha navigato. Giovanni Soldini, l’eccellenza del velismo italiano, fa...

Expo 2020 Dubai, al padiglione Italia le microalghe purificano l’aria

Dalla Sardegna a Dubai. Microalghe, come la spirulina, che catturano l’anidride carbonica, principale causa del cambiamento climatico in corso, e la trasformano in ossigeno. Succede a Dubai, nel padiglione Italia di Expo 2020 Dubai, premiato peraltro come miglior...
Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Un’amicizia di vecchia data, un sogno comune, i piedi ben saldi nella cultura teatrale, musicale e letteraria italiana, ma con lo sguardo verso tutte le altre culture che una città cosmopolita e tollerante come Dubai offre la possibilità di incontrare. Sono questi gli elementi che hanno contrassegnato la nascita di Itaca, l’iniziativa di Natascia Colautti e Michela Contini.

Per saperne di più, noi di Dubaitaly le abbiamo intervistate!

Da dove nasce l’idea di creare il Progetto Itaca e a chi si rivolge?

Itaca nasce da un sogno condiviso e un’amicizia che dura da anni. Le precedenti esperienze (soprattutto con ‘The Revenants Teatro’ nel 2017) ci avevano dato l’entusiasmo di pensare in maniera nuova il teatro italiano a Dubai. Poi le vicende personali di entrambe ci hanno portate a una sospensione necessaria del progetto, ma non del sogno che abbiamo continuato a coltivare seppur nella distanza fisica che ci separava. Durante il primo lockdown, abbiamo anche ricominciato a lavorare insieme, sfruttando le possibilità che il remoto ci offriva e, combinando fusi orari e impegni lavorativi, abbiamo iniziato a leggere il copione di ‘Due Partite’. Poi, quando il ritorno di Michela a Dubai è diventato ufficiale, abbiamo ripreso da dove avevamo lasciato. 

Michela: “ricordo perfettamente la telefonata in cui ci siamo dette: è il momento giusto! Dai, facciamolo! Siamo pronte! Ero nella mia casa di Londra, Natascia era a Dubai ma era come se fossimo insieme. Come se la distanza geografica e temporale fossero state di colpo cancellate”. 

Da lì in poi è stato tutto un continuo lavorare per creare la nostra compagnia. Abbiamo dedicato molto tempo alla scelta del nome. Volevamo che fosse un nome rappresentativo della nostra identità e delle nostre intenzioni. Come una folgorazione, è venuto ITACA, acronimo di Italian Theatre And Culture Association, ma anche, e soprattutto, foriero di allusioni alla nostra curiosità intellettuale, al nostro desiderio di ricerca e di condivisione, di superamento dei confini noti e di scoperta di nuovi. Con queste premesse, abbiamo cominciato a elaborare i progetti educativi e ricreativi che siamo in procinto di realizzare, partendo dalla nostra condivisa base culturale.

Quali attività svolge l’Italian Theatre and Cultural Association? 

Itaca è un training institute approvato dal KHDA (Knowledge and Human Development Authority). Offre corsi di lingua, corsi di teatro, playdates e organizza spettacoli teatrali ed eventi. 

I corsi di lingua si suddividono in corsi per studenti non madrelingua (quindi persone interessate a conoscere la lingua per scopo lavorativo o per passione o ancora per ottenere la cittadina italiana) e corsi per madrelingua (spesso bambini o teenagers che vogliono rinforzare la conoscenza della grammatica o della lingua parlata). Offriamo anche corsi di Letteratura Italiana per il programma con curriculum IB (livello A e B).

I corsi di teatro in italiano sono suddivisi in corsi per bambini, teenagers e adulti. Il teatro nei corsi per i più piccoli viene interpretato come momento di sviluppo e formazione che stimola l’immaginazione e la creatività, elementi fondamentali per la costruzione della personalità a livello individuale. Il teatro stimola le competenze dei bambini a 360 gradi favorendo: 

– la fiducia in se stessi 

– la concentrazione 

– l’apprendimento linguistico 

– la consapevolezza delle proprie capacita’ motorie 

– l’intesa di gruppo 

– le competenze socio emotive 

I corsi di recitazione per adulti prevedono una fase iniziale di  esercizi di conoscenza, di fiducia, di movimento e un lavoro atto all’acquisizione di tecniche teatrali fondamentali per poi concentrarsi sull’interpretazione del testo teatrale. I drama play dates in inglese sono rivolti a bambini di qualsiasi nazionalità e consistono in giochi strutturati con introduzione dei primi elementi di recitazione: lo spazio, l’uso del corpo, la voce. Un momento di svago in cui ci si focalizza su diversi skills sociali.

L'audizione Itaca

Gli spettacoli teatrali prevedono la produzione di spettacoli in Italiano per la comunità italiana ma anche la messa in scena di testi italiani e propri della nostra cultura, tradotti e resi fruibili alla comunità internazionale..

In che modo la vostra esperienza ha trovato applicazione all’interno dell’Associazione?

Itaca rappresenta la sintesi perfetta delle nostre esperienze e delle nostre capacità. È il luogo (virtuale per ora, ma speriamo che a breve diventi anche un luogo fisico) nel quale c’è tutto quello che siamo e che sappiamo fare, per esperienza, formazione e passione. È il nostro approdo ma anche la nostra ripartenza, la nostra risposta alla domanda (rovesciata) “quali sono i confini di Penelope?”

Quali sono le vostre aspettative in merito al ‘futuro’ di Itaca?

Itaca si propone di diventare un punto di riferimento culturale negli UAE e di portare nuova linfa vitale al panorama culturale. Il nostro primo obiettivo è l’insegnamento della lingua italiana e del teatro, ma prevediamo nel futuro anche collaborazioni con artisti e compagnie teatrali italiane che porteremo ad esibirsi negli UAE. 

Quali sono le difficoltà incontrate finora?

Il Progetto ha ricevuto un’accoglienza che ci ha fatto traboccare il cuore di gratitudine e ci ha fatto ribollire le mani che sono al lavoro per presentare in tempi brevissimi i nuovi progetti e dei quali daremo notizie tramite i nostri canali social Facebook e Instagram (Itaca Dubai). Al momento abbiamo un ufficio ma lavoriamo perché presto Itaca possa avere presto una sua casa, nella quale accogliere tutti coloro che condividano con noi l’amore per la cultura e la bellezza declinate in Italiano.

Itaca spettacolo

 

Locandina spettacolo Itaca

Potreste introdurci lo spettacolo che state presentando proprio in questi giorni?

Il 22 e 23 Ottobre abbiamo messo in scena al “The Junction” lo spettacolo teatrale “Quello che le donne non dicono” tratto da “Due Partite” di Comencini. La commedia narra l’universo femminile raccontato da 8 donne. Nel primo tempo, ambientato negli anni 60, quattro amiche si ritrovano a giocare a carte ed a confrontarsi sulla loro vita di donne, mogli e madri. 30 anni dopo (negli anni 90)  le rispettive figlie si ritrovano ad un funerale e si confrontano sugli stessi temi. Lo spettatore si ritroverà a chiedersi in che modo le cose siano cambiate e quanto effettivamente siano cambiate. Lo spettacolo non dà risposte ma solleva molte domande interessanti sul ruolo della donna e sulla famiglia di ieri ed oggi. Le 4 donne di ieri e di oggi sono interpretate da: Natascia Colautti, Gioia Cruciani, Cristiana Maierna, Lamya Tawfik per la regia di Andrea Bigolin e Michela Contini.

 

Per ulteriori info:

Facebook: Itaca
Instagram: Itaca Dubai
Sito (under construction) www.itaca.ae
Mail: [email protected]
[email protected]

Articoli correlati

Share This