Elisa Corvi e due mondi che si incontrano a Dubai

da Mar 23, 2021Highlights, Italian Stories

TRENDING

‘We the UAE 2031’: continua la crescita vertiginosa degli Emirati Arabi

Giunge di martedì 22 novembre, l'annuncio da parte dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, relativo al lancio di "We the UAE 2031" vision. Il nuovo piano strategico, in linea con quello relativo all'anno 2021, individua gli obiettivi di governo per il prossimo...

Emirati Arabi Uniti, come tutto ebbe inizio

Beduini, mercanti e pirati. Perle, incenso e datteri. E poi il deserto e il mare, da sempre spettatori silenziosi di incursioni, antiche carovane e flotte di esploratori. Su queste terre, oggi conosciute come Emirati Arabi, è approdato Alessandro Magno, hanno...

Con “Farfalle”, ITACA porta a Dubai un pezzo del teatro italiano

Il 19 e 20 Novembre prossimi, ITACA – Italian Theatre And Culture Association- presenterà al pubblico italiano di Dubai “Farfalle”, una commedia noir vincitrice dei premi “Hystrio- Scritture di scena 2015” e “Mario Fratti Award 2016”. Lo spettacolo andrà in scena...

EAU: al via il regime di assicurazione contro la disoccupazione

Al via il regime di assicurazione contro la disoccupazione volto a tutelare cittadini ed espatriati impiegati nel settore privato e nei dipartimenti del governo in caso di perdita del lavoro. Il nuovo schema offrirà sostegno finanziario per la durata di tre mesi in...

“Catching up with the Far East”: la tavola rotonda sull’andamento dei mercati Asiatici

Si è conclusa nella mattinata di mercoledì 19 ottobre, la tavola rotonda dal titolo “Catching up with the Far East” organizzata ed ospitata dagli uffici Kelmer Group di Dubai. Una kermesse che ha visto imprenditori, esperti del settore e rappresentanti delle Camere di...

#maiunagioia: lo spettacolo tutto italiano va in scena a Dubai

Grande attesa per lo spettacolo teatrale  #maiunagioia ideato da Lamya Tawfik e Valentina Danubio, prossimamente in scena presso The Junction, Alserkal Avenue, il 28 ottobre e il 4 novembre 2022. Noi di Dubaitaly abbiamo intervistato Lamya e Valentina per saperne di...

Rivoluziona il tuo shopping con Restyle

Uno stile di vita, un movimento sociale ed individuale per gli amanti della moda, ma sensibili ed attenti all’impatto ambientale del consumismo di massa. Restyle nasce sull'impronta del mercatino dell’usato in perfetto stile italiano: pezzi unici, selezionati ed al...

Legge sul Copyright: quella degli EAU tra le più rigide al mondo

Il trattamento di dati, contenuti e proprietà intellettuale negli Emirati Arabi Uniti non va preso alla leggera. Il Paese dispone ad oggi di uno dei regolamenti copyright più rigidi al mondo. Questo, al duplice scopo di proteggere i diritti dei marchi internazionali...

Nuovo sistema visti di residenza in vigore dal 3 ottobre

Entra in vigore, a partire dal 3 ottobre, il nuovo sistema visti degli Emirati Arabi Uniti. Nel mese di aprile gli Emirati Arabi Uniti hanno annunciato importanti modifiche al sistema dei visti che entrerà in vigore da lunedì 3 ottobre. Come annunciato questa...

Intervista all’On. Enrico Nan, candidato per la circoscrizione Africa-Asia-Oceania-Antartide

“Maggiore rappresentanza per gli italiani all’estero per sentirsi più in Patria”. Da qui l’intento di ripristinare il Ministero degli Italiani all’Estero, già abolito dalla sinistra Prodiana. È questo l’obiettivo del programma dedicato alle comunità italiane nel Mondo...
Tempo di lettura stimato: 2 minuti
Come sei arrivata a Dubai e quando?

8 anni fa dall’Italia. A quel tempo vivevo a Milano con mio marito e le mie due prime figlie Bianca e Ginevra e aspettavo il mio terzo, Leo.

Perché hai deciso di venire a Dubai?

Motivi di famiglia: all’inizio perchè mio marito è stato trasferito dall’Italia qui a Dubai. Io, a differenza di tante mogli, ho deciso subito di cercare un lavoro e continuare ad investire anche su una mia carriera. Venendo da una multinazionale del software ho deciso di cercare in quell’ambito. Sono stata fortunate perchè ho iniziato con un contratto temporaneo che poi si è trasformato in definitivo.

Intervista a Elisa Corvi su Dubaitaly

Quali sono state le maggiori sfide che hai dovuto affrontare?

Entrare nel mondo del lavoro senza esperienza nella realtà mediorientale, avere a che fare con culture e background diversi. Ritrovare i miei interessi e nuove amicizie.

Quali le tue maggiori soddisfazioni?

Sentirmi a casa qui a Dubai, tanto che abbiamo deciso di acquistarne una quest’estate! Ripristinare quel tipo di “normalità” sicuramente ha costituito una soddisfazione personale ed una realizzazione per tutta la famiglia. E poi, aver festeggiato a febbraio I 7 anni in Oracle Middle East, dove ricopro il ruolo di responsabile mid market per il business development.

Cosa ami particolarmente di Dubai?

Il clima caldo che permette di vivere la città all’aperto per gran parte dell’anno, le culture diverse che qui si intrecciano, il sole tutti i giorni.

A cosa devi il tuo successo?

Al non considerarlo successo? Mi piace sempre pensare che la mia situazione attuale può cambiare. Non lego il successo ad uno stipendio o ad un titolo. Attualmente mi piace il mio lavoro ma credo di prendere l’energia e l’entusiasmo di cui h bisogno da attività extra-professionali: lo sport, l’amicizia , la famiglia e non ultimo il progetto Happy Mission. Il sentirmi connessa con un progetto a lungo periodo mi da quella spinta che mi aiuta nella quotidianità.

Cosa consiglieresti a un giovane che volesse venire a Dubai a fare il tuo lavoro?

Di cominciare da subito a costruirsi un network in questa regione e se possibile di venire a fare uno stage a Dubai anche se il primo stipendio dovesse essere basso quando il costo della vita è così alto. Qui le relazioni in loco con professionisti locali sono importanti per trovare un lavoro stabile. In sostanza, non affidarsi solo a Linkedin e venire di persona qui a Dubai per farsi conoscere professionalmente. Per me è stato fondamentale.

Articoli correlati

Share This