Elisa Corvi e due mondi che si incontrano a Dubai

da Mar 23, 2021Highlights, Italian Stories

TRENDING

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Antonio Lagrutta conclude la sua esperienza a Dubai: il suo saluto alla comunità italiana

La community' italiana di Dubai, si sa, è un piccolo ecosistema, florido e dinamico, popola una grande metropoli conservando gli aspetti di una piccola realtà cittadina in cui tutti si conoscono, in cui i punti di riferimento sono pochi, ma ben saldi. Antonio...

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l’arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai

Tra antiche pratiche tessili e tintura ad indaco: l'arte visiva di Lisa Mara Batacchi a Dubai presso la mostra (UN)COMMON THREADS ospitata durante la Alserkal Art Week. Noi di Dubaitaly abbiamo avuto il piacere di intervistarla! Lisa, come e quando nasce la tua...

Il Gorgonzola Bassi Dop protagonista a Dubai

Durante la settimana di Gulfood, tenutasi a Dubai dal 20 al 24 Febbraio 2023, il Gorgonzola Bassi Dop, partner di Euro-Toques Italia, è arrivato per misurare nuove frontiere di gusto. Oltre la presenza in Fiera con uno stand dedicato, l’azienda di Marano Ticino (No)...

Chef Antonio Satta: l’alta cucina italiana a Dubai

Chef Antonio Satta: l'alta cucina italiana a Dubai. Negli EAU, come è noto, l'offerta culinaria non manca. Che tu sia un amante della gastronomia giapponese, greca, messicana, francese, libanese, egiziana e persino bavarese, a Dubai non rimarrai insoddisfatto. In...

Countdown per l’inaugurazione della mostra ONEIRISM a Dubai

Parte il countdown per l'inaugurazione della mostra fotografica ONEIRISM di Antonio Saba, ospitata per la prima volta a Dubai. Le porte dell'attesissima esibizione apriranno il 25 gennaio 2023 alle 18:30, presso la galleria d'arte Foundry Downtown di EMAAR. Ad...

Shaping the Future: URB Launches World’s Largest Agritourism in Dubai

Shaping the Future: URB Launches World’s Largest Agritourism in Dubai. While Dubai is establishing itself as a global economic and financial hub, it is turning its gaze to sustainability and "green" urbanization. Among the champions of innovation and transition...

‘We the UAE 2031’: continua la crescita vertiginosa degli Emirati Arabi

Giunge di martedì 22 novembre, l'annuncio da parte dello sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, relativo al lancio di "We the UAE 2031" vision. Il nuovo piano strategico, in linea con quello relativo all'anno 2021, individua gli obiettivi di governo per il prossimo...

Emirati Arabi Uniti, come tutto ebbe inizio

Beduini, mercanti e pirati. Perle, incenso e datteri. E poi il deserto e il mare, da sempre spettatori silenziosi di incursioni, antiche carovane e flotte di esploratori. Su queste terre, oggi conosciute come Emirati Arabi, è approdato Alessandro Magno, hanno...

Con “Farfalle”, ITACA porta a Dubai un pezzo del teatro italiano

Il 19 e 20 Novembre prossimi, ITACA – Italian Theatre And Culture Association- presenterà al pubblico italiano di Dubai “Farfalle”, una commedia noir vincitrice dei premi “Hystrio- Scritture di scena 2015” e “Mario Fratti Award 2016”. Lo spettacolo andrà in scena...
Tempo di lettura stimato: 2 minuti
Come sei arrivata a Dubai e quando?

8 anni fa dall’Italia. A quel tempo vivevo a Milano con mio marito e le mie due prime figlie Bianca e Ginevra e aspettavo il mio terzo, Leo.

Perché hai deciso di venire a Dubai?

Motivi di famiglia: all’inizio perchè mio marito è stato trasferito dall’Italia qui a Dubai. Io, a differenza di tante mogli, ho deciso subito di cercare un lavoro e continuare ad investire anche su una mia carriera. Venendo da una multinazionale del software ho deciso di cercare in quell’ambito. Sono stata fortunate perchè ho iniziato con un contratto temporaneo che poi si è trasformato in definitivo.

Intervista a Elisa Corvi su Dubaitaly

Quali sono state le maggiori sfide che hai dovuto affrontare?

Entrare nel mondo del lavoro senza esperienza nella realtà mediorientale, avere a che fare con culture e background diversi. Ritrovare i miei interessi e nuove amicizie.

Quali le tue maggiori soddisfazioni?

Sentirmi a casa qui a Dubai, tanto che abbiamo deciso di acquistarne una quest’estate! Ripristinare quel tipo di “normalità” sicuramente ha costituito una soddisfazione personale ed una realizzazione per tutta la famiglia. E poi, aver festeggiato a febbraio I 7 anni in Oracle Middle East, dove ricopro il ruolo di responsabile mid market per il business development.

Cosa ami particolarmente di Dubai?

Il clima caldo che permette di vivere la città all’aperto per gran parte dell’anno, le culture diverse che qui si intrecciano, il sole tutti i giorni.

A cosa devi il tuo successo?

Al non considerarlo successo? Mi piace sempre pensare che la mia situazione attuale può cambiare. Non lego il successo ad uno stipendio o ad un titolo. Attualmente mi piace il mio lavoro ma credo di prendere l’energia e l’entusiasmo di cui h bisogno da attività extra-professionali: lo sport, l’amicizia , la famiglia e non ultimo il progetto Happy Mission. Il sentirmi connessa con un progetto a lungo periodo mi da quella spinta che mi aiuta nella quotidianità.

Cosa consiglieresti a un giovane che volesse venire a Dubai a fare il tuo lavoro?

Di cominciare da subito a costruirsi un network in questa regione e se possibile di venire a fare uno stage a Dubai anche se il primo stipendio dovesse essere basso quando il costo della vita è così alto. Qui le relazioni in loco con professionisti locali sono importanti per trovare un lavoro stabile. In sostanza, non affidarsi solo a Linkedin e venire di persona qui a Dubai per farsi conoscere professionalmente. Per me è stato fondamentale.

Articoli correlati

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

La Terra dell’oro rosso

La Terra dell’oro rosso

La leggenda narra che le gocce di sangue di uno dei compagni ferito accidentalmente dal dio Hermes, una volta cadute in terra, avessero dato vita ad un magnifico fiore rosso, il fiore dello zafferano, da quel momento simbolo di resurrezione. Pepe nero color ebano,...

Share This