Mark Zitti e i Fratelli Coltelli, la band ufficiale della comunità italiana a Dubai

da Gen 3, 2021Highlights, Italian Stories

TRENDING

Le eccellenze del Made in Italy al Gulfood 2021

2500 aziende, di cui 120 Italiane, 85 Paesi, Michelin stars chef, food tech e nuove tendenze, 93.000 metri quadrati di spazio espositivo, il tutto distribuito in 20 halls presso il World Trade Center di Dubai: in pillole questa è la 26ma edizione di Gulfood 2021. Per...

Pillole di Emirati: chi era Bin Majed?

In questi giorni di staycations vi sarà capitato, se siete stati a Ras Al-Khaimah, di esservi imbattuti nella catena alberghiera “Bin Majed”. Il primo pensiero, probabilmente, sarà stato quello di associare il nome al proprietario, magari ad un eventuale “Bin Majed”,...

Emerald Palace Kempinski Dubai: benvenuti a Palazzo

Dubai Start, punto di riferimento per chi vuole esplorare, conoscere e iniziare un business a Dubai, ha stretto una partnership con l'Emerald Palace Kempinski Dubai: ogni mese sono disponibili promozioni speciali e offerte, con pacchetti sia business che leisure, per...

Bin Majed, il primo navigatore arabo

Per chi vuole imparare qualche frase in arabo e per chi semplicemente desidera capire un po’ di più della cultura e della storia del Paese nel quale viviamo. Ecco un’altra puntata della rubrica dedicata a questa fantastica lingua, curata da Eugenio Malatacca,...

Una mattina al souk delle spezie

Una mattina mi viene in mente di cucinare i tozzetti spaccadenti miele e mandorle. E dove acquistare le mandorle se non al mercato delle spezie di Deira? Partiamo dal presupposto che io, con le mandorle, mi ci farei il bagno perché le adoro. In Italia, e ovunque mi...

La perseverante missione della NASA su Marte

Si chiama Perseverance, ha le dimensioni di un Suv, ha viaggiato per 7 mesi e 470 milioni di chilometri ed ha ora raggiunto un altro mondo. Il rover della NASA il 18 febbraio scorso è magistralmente atterrato nel cratere Jazero, un buco profondo 28 miglia, a circa 18...

Tutti pazzi per il delivery

Se il brunch è lo sport nazionale per eccellenza in questo paese, il secondo sport più praticato, sempre nell'ambito alimentare, è il delivery, ovvero la gioia (meno per la bilancia) di poter ordinare, a qualsiasi ora del giorno e della notte, del cibo. Se in Italia...

San Valentino, Papa Gelasio, i cinici e gli innamorati

San Valentino, la festa meno amata tra le feste. Forse perchè inevitabilmente induce a riflessioni sulla propria situazione sentimentale, e diciamocelo, il più delle volte non è esattamente l’argomento su cui si ha voglia di ponderare. Maledetto Amore, che porta in...

Dubaitaly Reloaded

Torna Dubaitaly con nuove rubriche, nuovi collaboratori, ma la passione di sempre per l’informazione, la vita a Dubai e la comunità italiana. Chiuso la scorsa estate, nonostante un numero sempre crescente di lettori e sponsor, Dubaitaly è stato recentemente rilevato...

DraculApp™, benvenuti nella nuova era digitale

Tecnologia, creatività e design possono convivere nella stessa azienda e dare vita a progetti di comunicazione digital vincenti. DraculApp ne è la prova! In Italia è stato tra primi “digital integrator💊” ad offrire soluzioni personalizzate per risparmiare tempo e...
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

La band ufficiale della comunità italiana a Dubai, i rappresentati indiscussi della musica made in Italy negli Emirati Arabi.

Eleganti, raffinati, ma anche irriverenti e irresistibilmente divertenti, con il loro inconfondibile look anni ’30 e un sound Mark Zitti indimenticabile. Chiunque viva a Dubai e frequenti gli eventi e i ristoranti italiani più esclusivi sa certamente di chi stiamo parlando, Mark Zitti e la sua band, “I fratelli Coltelli” , ormai un’istituzione musicale, apprezzati anche dall’Emiro in persona.

Sbarcati, letteralmente, a Dubai nel 2012, in occasione della fiera nautica, non ci hanno messo molto, da quel loro primo palcoscenico, a farsi conoscere e apprezzare da tutti i rappresentanti dei marchi del lusso made in Italy, che li hanno richiesti e ingaggiati per i loro eventi più esclusivi. Con il loro repertorio che va da Pavarotti a “Volare ”, dai grandi classici ai canti popolari, con i loro frac neri di sartoria e i papillon artigianali, fanno cantare tre generazioni, non solo di italiani:

“La cosa che ci dà più soddisfazione è quella di connettere tra di loro le più disparate nazionalità: quando ballano la nostra musica, le appartenenze sociali e culturali si fondono tra loro, spesso si annullano”, racconta Mark Zitti, l’ideatore e fondatore della band.

Mark Zitti e i fratelli coltelli

“Il momento più emozionante? Quello che ho percepito come di maggiore connessione tra i “miei” due Paesi, l’Italia e gli Emirati: quando l’Emiro, Mohammed bin Rashid Al Maktum, per il quale stavo suonando per la seconda volta, ha ballato la tarantella”.

Alla comunità italiana offriamo servizi personalizzati di musica dal vivo per ogni tipo di evento, da quello più formale a quello più semplice, a prezzi scontati e accessibili.

Articoli correlati

La perseverante missione della NASA su Marte

La perseverante missione della NASA su Marte

Si chiama Perseverance, ha le dimensioni di un Suv, ha viaggiato per 7 mesi e 470 milioni di chilometri ed ha ora raggiunto un altro mondo. Il rover della NASA il 18 febbraio scorso è magistralmente atterrato nel cratere Jazero, un buco profondo 28 miglia, a circa 18...

La perseverante missione della NASA su Marte

La perseverante missione della NASA su Marte

Si chiama Perseverance, ha le dimensioni di un Suv, ha viaggiato per 7 mesi e 470 milioni di chilometri ed ha ora raggiunto un altro mondo. Il rover della NASA il 18 febbraio scorso è magistralmente atterrato nel cratere Jazero, un buco profondo 28 miglia, a circa 18...

Share This